domenica, Aprile 11, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Verde Life” del 27 marzo alle 12.25 su Rai1: tappa a Trapani

Anticipazioni per “Linea Verde Life” del 27 marzo alle 12.25 su Rai1: tappa a Trapani

linea verde life

Anticipazioni per “Linea Verde Life” del 27 marzo alle 12.25 su Rai1: tappa a Trapani

(none)

Su Rai1 un itinerario sorprendente con Daniela Ferolla e Marcello Masi

Situata all’estremità occidentale della Sicilia, è la città di Trapani la protagonista di “Linea Verde Life”, in onda sabato 27 marzo alle 12.25 su Rai1.
Marcello Masi e Daniela Ferolla incontrano le associazioni che proteggono la natura della zona come un tesoro prezioso e le persone che arrivano da lontano e decidono di stabilirsi lì. E poi il maestro del corallo, Platimiro Fiorenza, inserito nel Registro delle Eredità Immateriali della Sicilia nell’elenco dei Tesori Umani Viventi tutelati dall’Unesco.
E ancora, in primo piano, le saline di Trapani e Paceco con il lavoro di conservazione della Calendula Marittima, specie rara presente solo nella provincia di Trapani, San Vito Lo Capo, dal meraviglioso scenario cristallino, dove la tutela la costa è un dovere e Favignana, isola in provincia di Trapani, nelle cui acque ci sono praterie di posidonia, una pianta utilissima che viene monitorata e tutelata dall’Ispra.
E ancora, con un passaggio all’aeroporto di Birgi, Marcello e Daniela raccontano che l’aeronautica militare opera 24 ore su 24 per la sicurezza del Paese e dei cittadini, garantendo il controllo dello spazio aereo e proteggendo con le altre Forze Armate gli interessi nazionali, anche all’estero. E non solo, con una simulazione di soccorso in elicottero, spiegano l’importanza dell’82° centro CSAR di Trapani. Ma Trapani è anche la provincia del buon cibo. Federica de Denaro spiega, passo dopo passo, una gustosissima ricetta che affonda le sue radici nella splendida Sicilia. Obiettivo infine sulla preparazione del cous cous e sul significato di questa tradizione culinaria per chi vive a San Vito Lo Capo. 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *