martedì, Aprile 13, 2021
Home > Marche > Chi è Gian Luigi Pepa, nuovo assessore al Bilancio a San Benedetto del Tronto

Chi è Gian Luigi Pepa, nuovo assessore al Bilancio a San Benedetto del Tronto

san benedetto

Chi è Gian Luigi Pepa, nuovo assessore al Bilancio a San Benedetto del Tronto

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ufficialità pare sia attesa per oggi. Gian Luigi Pepa sarà il nuovo assessore al bilancio della giunta Piunti. Ma chi è Gian Luigi Pepa? Innanzitutto è avvocato e persona da sempre impegnata nel sociale e con la passione per l’arte. A riassumere brevemente quali sono le sue peculiarità e quali sono stati i principali impegni è lo stesso Pepa.


“Alla fine del 2020 – spiega – , periodo in cui il mondo si è fermato, in cui la paura è stata protagonista del nostro vivere quotidiano, ho fatto un resoconto di ciò che ho fatto per la nostra città, per la cultura ed il sociale, che sono da sempre i miei punti d’onore.

Nelle mie poliedriche attività, l’elemento base è quello di forgiare il progetto, quindi l’organizzazione,  e determinare con pervicace impegno la finalità, che è sempre l’elemento superiore.

Come Giurista:

  • Convegno del 27 novembre 2020, dal titolo “La Famiglia, nucleo essenziale della Società – La mediazione famigliare”
  • Convegno del 18.12.2020, dal titolo “Fallimento del Rispetto Violenza e Discriminazione”. Relatore sul tema: “Ambito giuridico: quale tutela per le fasce deboli”, ho trattato la questione della bigenitorialità e dell’alienazione parentale.
  • – Costituzione del C.A.V. – Centro Antiviolenze, con conferenza costitutiva del 30.12.2020, collaborando con altre professionalità e con l’Assessore alle Pari Opportunità e delle Politiche della Pace del Comune di San Benedetto del Tronto, Dott.ssa Antonella Baiocchi

Come Storico e figlio di questa Nazione:

  • Convegno del 4.6.2020, con l’Assessorato alle pari opportunità e delle politiche della Pace, dal titolo: “Foibe: La storia di Norma Cossetto. Sottotitolo: Seviziata, martoriata e violentata. Il suo ricordo “Un sorriso lungo cento anni”, in videoconferenza, edizione OnLine, giovedì 4 giugno 2020. Con predisposizione di istanza, depositata al Comune di San Benedetto del Tronto, di “cittadinanza onoraria ed intestazione di una via della città a Norma Cossetto”. Insieme agli amici Antonella Baiocchi ed Emidio del Zompo, ci proponiamo finalità per organizzare eventi di formazione e di recupero della memoria, anche coinvolgendo il gruppo Unione degli Istriani con Emanuele Piloni, Responsabile per le Marche, ed il Comitato 10 febbraio, una rosa per Norma.
  • Come Organizzatore di eventi artistici – sociali Natale 2019: l’iniziativa si è composta di due fasi:1° fase: “LA DONAZIONE NELL’ ARTE”, bando di gara di pittura, sul tema de “La donazione”, da una POESIA di Miriam Pasquali con mostra dei quadri del concorso, dal 5.12.2019 al 16.12.19, al M.I.C. (Museo dell’illustrazione comica) di Grottammare, e successivamente mostra dei quadri, dal 16.12.19 al 6.1.2020, presso il Centro Commerciale L’Orologio di Grottammare. Gennaio 2020 2° fase: “LA MIGLIORE OFFERTA PER A SOLIDARIETA’” (terza edizione), al Kursaal di Grottammare Premiazione, con concerto ed asta dei quadri, il cui ricavato di € 1.550,00= è stato consegnato nelle mani del Presidente dell’Anfass di Grottammare.

Per me Organizzare vuol dire impegno e professionalità. Nel 2021, il 10 febbraio, nel giorno del ricordo, ho partecipato all’ intestazione della piazzetta alle Foibe.  Il 12.2.21 ha avuto luogo un convegno dal titolo “Ricordare e capire per non reiterare”, quale relatore sulla violenza subita da Norma Cossetto. A fine marzo assumerò il ruolo di Assessore al Bilancio per il comune di San Benedetto del Tronto. Continuerò su questa strada del fare e del costruire”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *