martedì, Aprile 20, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Italia Sì” del 3 aprile alle 16.45 su Rai 1: il podio del pomeriggio

Anticipazioni per “Italia Sì” del 3 aprile alle 16.45 su Rai 1: il podio del pomeriggio

italia sì

Anticipazioni per “Italia Sì” con Marco Liorni del 3 aprile alle 16.45 su Rai 1: il podio del pomeriggio

(none)

Il podio del pomeriggio con tanti ospiti

Marco Liorni tornerà sabato 3 aprile su Rai1 con la nuova puntata di “ItaliaSì!”, in onda alle 16.45. Al suo fianco vari personaggi dello spettacolo e della cultura si metteranno in gioco confrontandosi sui temi delle persone comuni e, grazie al loro spirito a volte allegro e a volte brusco, conquisteranno il pubblico in collegamento e quello a casa. In questo appuntamento Giuseppe, 21 anni parlerà alle persone che soffrono di disturbi alimentari perché lui ha attraversato momenti di bulimia e anoressia. Oggi è un influencer grazie alle sue ricette a basso contenuto calorico; Gigi Miseferi sarà invece sulle tracce di una leonessa avvistata vicino Pisa. Sul podio anche l’autista di uno scuolabus che l’ha avvistata per prima. Roberto è laureato in ingegneria aerospaziale e salirà sul podio perché ha trovato un metodo per spronare i giovani ad avvicinarsi alla scienza. Poi, Lidia Bastianich, chef apprezzatissima negli Stati Uniti, e mamma del celebre Joe, racconterà la sua storia di emigrazione, duro lavoro e realizzazione professionale. Anche Giulia racconterà la sua esperienza: è Alfiere della Repubblica perché ha salvato Chiara da un investimento e  per salvarla ha perso una gamba. Giovanna Civitillo, appena conclusa l’esperienza sanremese conducendo Prima Festival, racconterà curiosità e dettagli inediti del suo essere contemporaneamente donna dello spettacolo, mamma e moglie.
Si affronteranno anche tematiche delicate, che accendono e dividono gli animi del pubblico portando in alcuni casi a duri confronti. Questa settimana salirà sul podio Gianni D’Accolti, papà di Davide, ucciso da un pirata della strada nel 2016, chiederà la revoca della cittadinanza perché la giustizia non fa il suo corso. In collegamento da Malpensa Caterina Varvello farà parlare chi raggiunge mete turistiche straniere per Pasqua, mentre l’Italia è in zona rossa. 
Si parlerà anche di Covid dando buone notizie con podi fisici e virtuali. Questa settimana spazio a Camilla, l’imprenditrice divenuta famosa per la sua foto accasciata davanti alla cucina, diventata simbolo della ristorazione in ginocchio per le ristrettezze dettate dalla pandemia. Camilla ha raccolto tanta solidarietà ed è ancora più decisa a non abbassare la serranda. Così anche Umberto Tozzi il 10 aprile scende in campo con un concerto in streaming e il ricavato andrà a sostegno dei suoi musicisti e il suo staff tecnico fermo da un anno.   

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *