lunedì, Gennaio 17, 2022
Home > Italia > Stellantis, costi in Italia troppo alti. La protesta di Confintesa

Stellantis, costi in Italia troppo alti. La protesta di Confintesa

stellantis

Stellantis, costi in Italia troppo alti. La protesta di Confintesa

Carlos Tavares, l’amministratore delegato di Stellantis, il colosso nato dalla fusione di FCA e Peugeot, ha dichiarato che le fabbriche italiane, rispetto a quelle di altri Paesi, hanno costi troppo alti.

Tali dichiarazioni hanno destato la preoccupazione di Confintesa Metalmeccanici, il cui segretario generale, Giustino D’Uva, ha commentato così: “Non ci sorprende quanto detto da Tavares, perché sapevamo che la svendita di FCA ai francesi avrebbe comportato grossi problemi alla produzione nazionale. Però siamo molto preoccupati, poiché prelude ad un piano di smantellamento degli stabilimenti italiani.

Perlopiù crediamo che siano a rischio le fabbriche di Cassino, in provincia di Frosinone, e di Melfi, in Basilicata; e se finora la cassa integrazione ha tamponato il problema, la fine del blocco dei licenziamenti potrebbe fare deflagrare la situazione”.
“In ogni caso – conclude D’Uva – daremo battaglia per evitare che si consumi l’ennesimo scempio ai danni dei lavoratori italiani”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net