domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film thriller stasera in TV: “Alone” domenica 25 aprile 2021

Il film thriller stasera in TV: “Alone” domenica 25 aprile 2021

film alone

Il film thriller stasera in TV: “Alone” domenica 25 aprile 2021 alle 21:20 su Rai 4

Alone è un film thriller americano del 2020 diretto da John Hyams , da una sceneggiatura di Mattias Olsson. Il film è interpretato da Jules Willcox nei panni di una giovane donna che cerca disperatamente di sfuggire a uno stalker omicida ( Marc Menchaca ) nel deserto. È stato rilasciato negli Stati Uniti il ​​18 settembre 2020 da Magnet Releasing .

Jessica, una vedova recente, si sta trasferendo. Entra in contatto con un uomo misterioso che aveva continuato a incontrare: in autostrada, in una stazione di servizio, in un motel in cui dormiva, in un’area di sosta, e poi alla fine quando si schianta con la macchina, a causa del taglio del pneumatico del suo rimorchio. Rompe il finestrino dell’auto, entra in macchina e la droga, poi la porta nella sua cabina dove la chiude a chiave nel seminterrato.

Jessica si sveglia e lo prega di lasciarla andare, ma lui usa il suo tablet che ha video di lei e di suo marito e costringe Jessica a dirgli cosa gli è successo, rivelando che suo marito si è ucciso usando una pistola. La mattina dopo, sente l’uomo che se ne va e nota che la chiave è ancora nel buco della serratura dall’altra parte. Fa scivolare il maglione sotto la porta e usa un chiodo che trova per spingere fuori la chiave. Una volta ottenuta la chiave, si intrufola al piano di sopra e si nasconde in un armadio quando l’uomo torna improvvisamente. Lo sente parlare al telefono con sua moglie e i suoi figli, mentendo su dove si trova e dicendo loro che tornerà tra pochi giorni. Una volta che lui scende in cantina, lei corre fuori. L’uomo si rende conto di quello che è successo e ne segue un inseguimento. Si ferisce al piede e l’inseguimento finisce in entrambi di fronte al fiume,dove alla fine salta dentro per scappare.

È ferita, bagnata e infreddolita quando incontra un uomo di nome Robert che è a caccia. La aiuta a salire in macchina e le offre da mangiare, acqua e le scarpe da trekking di sua moglie mentre è a piedi nudi. Mentre stanno guidando, si fermano dove un albero è caduto, bloccando la strada. Mentre scendono dall’auto, l’uomo si presenta fingendo di essere al telefono dicendo che è riuscito a trovarla. L’uomo inventa una storia su Jessica, dicendo a Robert che lei è sua sorella e suo marito si è ucciso e questo le ha causato degli episodi. Robert è in conflitto perché non sa a chi credere. Jessica dice all’uomo di chiedere il suo telefono in modo che possa chiamare la polizia. Quando Robert fa questo, ha luogo una zuffa. L’uomo prende a pugni Robert in faccia più volte, e poi lo uccide con il fucile di Robert.

L’inseguimento continua, l’uomo ora armato con il fucile da caccia di Robert.

Jessica scappa e si nasconde in una grotta di notte per ripararsi dalla pioggia, ma l’uomo la vede usare la sua torcia e le spara alla spalla. Si allontana e si nasconde in un piccolo stagno. Quindi posa il fucile a terra e dice a Jessica che ha un minuto per andare a prendere la pistola, cosa che lei non fa. L’uomo cerca di indurla a uscire allo scoperto parlando del suicidio di suo marito e di come avrebbe dovuto evitarlo. L’uomo alla fine si arrende, prende il fucile e se ne va.

Il giorno successivo, mentre l’uomo si sta sbarazzando del corpo di Robert, Jessica si avvicina di soppiatto e sale in macchina. Mentre cerca le chiavi della macchina, trova il telefono dell’uomo nella console centrale. Lo prende e sale nel bagagliaio mentre l’uomo torna al veicolo. Mentre l’uomo è alla guida, Jessica chiama il 911, cercando di sussurrare all’operatore cosa le è successo e di rintracciare la chiamata.

Mentre l’uomo sta guidando, inizia a cercare il suo telefono, fermando l’auto. Sentendo un rumore dal retro dell’auto, si rende conto che lei è lì. Armata di un ferro da stiro, Jessica balza dal sedile posteriore e attacca l’uomo, colpendolo più volte alla testa. L’uomo inizia a guidare e usa il suo coltello da caccia per cercare di attaccare Jessica, ma lei riesce a strappargli il coltello e gli accoltella il braccio. L’uomo perde il controllo del veicolo sulla strada tortuosa e si schianta con l’auto, capovolgendola.

Stordita, Jessica scende e vede un elicottero di ricerca e salvataggio che vola basso alla sua ricerca. Lo insegue in una radura. Sempre con il telefono dell’uomo, lo usa per chiamare la moglie dell’uomo. Chiede a sua moglie se sa dove si trova, ma rivela che è una bugia e che sta cercando di ucciderla, e ha ucciso Robert. La moglie chiede freneticamente di parlare con l’uomo. L’uomo segue Jessica nella radura. Jessica mette il telefono in vivavoce e schernisce l’uomo con esso, e poi lo getta dietro di lui. In una resa dei conti finale, Jessica, armata di ferro da stiro, e l’uomo, armato di coltello da caccia, si scontrano. Dopo una lotta, Jessica accoltella l’uomo e lo guarda, sorridendo mentre muore. Rotola via e mentre giace esausta, l’elicottero scende dall’alto.

Regia di John Hyams

Con: Tom Hanks e Michael Clarke Duncan

Fonte: WIKIPEDIA