mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Marche > Comuni del Piceno sotto osservazione. Come si calcola “l’arancione”

Comuni del Piceno sotto osservazione. Come si calcola “l’arancione”

pordenone

Comuni del Piceno sotto osservazione. Il parametro per diventare “arancione”

Alcuni organi d’informazione hanno ipotizzato che anche alcuni comuni del Piceno sarebbero a rischio “arancione rafforzato” come già Valleofoglia (PU), Montellabate (PU) e Cerreto d’Esi (AN). Si tratta di Acquaviva Picena, Castel di Lama e Folignano. Bisogna ammettere che esiste una grande confusione sul parametro che trasforma il giallo in arancione, nei  comuni, le province e le regioni.

Cerchiamo di fare chiarezza: la soglia di 250 casi settimanali ogni 100 mila abitanti significa la somma dei nuovi contagi degli ultimi 7 giorni, rapportata alla cifra di riferimento scelta dall’ISS (ovvero: ogni 100 mila abitanti). Non è dunque l’incremento complessivo dei contagiati che è mitigato dal numero dei guariti e, numericamente, purtroppo anche dal numero dei decessi. Né dipende dal numero di attuali positivi totali, che sarebbe ovviamente enormemente più alto.

I nuovi positivi dell’ultima settimana vengono divisi per il numero di residenti: il risultato che si ottiene viene moltiplicato per 100mila.A quel punto si ha il risultato che rappresenta il numero di positivi ogni 100mila abitanti. Cosa significa? Che  se quel determinato comune avesse 100mila abitanti, avrebbe quel numero di positivi. La soglia di pericolo è unanimemente riconosciuta in 250 nuovi positivi (ossia calcolati nell’ultima settimana presa in esame) ogni 100mila abitanti, pari allo 0.25%.

Prendiamo l’esempio di Acquaviva Picena: il 5 maggio 2021 i positivi erano 17. Ipotizziamo che ci siano stati 9 nuovi contagiati nell’ultima settimana visto che 7 giorni prima erano 8, anche se abbiamo detto vanno considerasti i guariti ed i decessi. La cifra di 9 diviso il numero dei residenti di Acquaviva (3.685), dà come risultato 0,0024. Moltiplichiamo questa cifra per 100mila, abbiamo il numero di 243,5 che si avvicina alla soglia limite di 250.

In questa maniera si comprende che anche se ad Acquaviva i positivi sono uno su 217, mentre ad Ascoli sono uno su 159 o a Maltignano sono uno su 155, è proprio Acquaviva a rischiare la zona arancione per l’incremento settimanale. Per quanto riguarda Castel di Lama e Folignano il rapporto positivi/abitanti è piu alto, ma non il più alto in assoluto.

In ogni caso ecco la tabella con le proporzioni dei contagiati sul numero degli abitanti aggiornata al 5 maggio 2021.

ComunePositiviUn positivo su numero di residenti
Roccafluvione1283
Montemonaco692
Castel di Lama55153
Maltignano15155
Ascoli Piceno293159
Foglignano 53170
Comunanza15195
Monteprandone63203
Acquaviva Picena17217
Castorano10226
Grottammare67238
Monsampolo del Tronto18250
San Benedetto del Tronto186255
Colli del Tronto14263
Offida17281
Spinetoli25291
Acquasanta Terme7370
Cupra Marittima14384
Venarotta5389
Riptaransone7584
Dal Report Regione Marche

Non è possibile avere numeri precisi per Appignano del Tronto, Castignano, Cossignano, Massignano, Montalto Marche,Montefiore dell’Aso, Montegallo e Rotella. Ci sono positivi ma sono catalogati dall’ Asur “inferiori a 5” senza specificare il numero preciso. Sono invece comuni covid-free Arquata del Tronto, Force, Montedinove e Palmiano

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net