sabato, Luglio 31, 2021
Home > Abruzzo > Teramo, corsa in auto per portare in ospedale una bimba termina con un frontale: 5 feriti

Teramo, corsa in auto per portare in ospedale una bimba termina con un frontale: 5 feriti

roma

Teramo, corsa in auto per portare in ospedale una bimba termina con un frontale: 5 feriti

Nella tarda serata di ieri una squadra dei vigili del fuoco del Comando di Teramo, con due mezzi operativi, è intervenuta sulla SS80, in prossimità di una rotonda nella zona di località Collecchio, a seguito di un incidente stradale. Nell’incidente sono rimaste coinvolte una Opel Corsa, con a bordo due fratelli e la figlia piccola di uno dei due e una Pegeout 208 su cui viaggiavano due ragazzi.

Da quanto è stato possibile apprendere, il sinistro si sarebbe verificato mentre i due fratelli stavano correndo in ospedale per la bimba, rimasta ferita in un precedente investimento. L’auto avrebbe percorso una rotatoria contromano, nella fretta di arrivare al Pronto Soccorso.

A causa del forte impatto, avvenuto frontalmente proprio in corrispondenza della rotonda, l’uomo alla guida dell’Opel ha subito un forte trauma ed è stato trasportato all’ospedale di Teramo con un’ambulanza del 118. Anche le altre persone coinvolte nell’incidente hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari e sono stati trasportati al nosocomio del capoluogo con altre ambulanze del 118 e della Croce Verde di Montorio al Vomano. La bimba è stata medicata per le ferite riportate nel precedente incidente. 

I vigili del fuoco hanno collaborato con il personale sanitario del 118 per portare soccorso alle persone infortunate e mettere in sicurezza i mezzi incidentati. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della Polizia Stradale di Teramo per regolare il traffico ed effettuare i rilievi dell’incidente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.