giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Abruzzo > Chieti Calcio: rimandato il ritorno in D, 1-1 con l’Avezzano

Chieti Calcio: rimandato il ritorno in D, 1-1 con l’Avezzano

Chieti Calcio: rimandato il ritorno in D, con l’Avezzano finisce solo 1-1

CHIETI – Davanti a circa 1000 spettatori, il Chieti Calcio contro l’Avezzano non ottiene la vittoria che gli serviva per staccare il lasciapassare per la serie D.Gli spettatori sono stati seduti, rispettando le norme del distanziamento e indossando le mascherine. Il tifo organizzato del Chieti è restato, invece, fuori dallo stadio a sostenere i Neroverdi. A fine gara i tifosi hanno incoraggiato la squadra in vista della prossima partita in trasferta a Capistrello. Avezzano in classica maglia a striscie bianco – verdi, Chieti Calcio con una atipica maglia rossa.
Formazioni Iniziali:
Chieti: Forti, Consorte, Pietrantonio, Donatangelo, Filosa, Aquilani, Siragusa, Mariani, Fabrizi, Farindolini, Spadafora.
All.: Lucarelli
Avezzano: Di Girolamo, Di Pietrantonio, Castro, Sassarini, Di Gianfelice, Puglielli, Besana, Laguzzi, Braghini, Spinola, Miocchi. 
All.: Torti
La cronaca della partita: 
Gara spigolosa da ambo le parti. Pareggio giusto. Il Chieti dopo un primo tempo in cui sfrutta la grande mole di gioco col gol del vantaggio di Fabrizi solo allo scadere, nella ripresa entra in gara motivato a chiudere la gara, ma l’improvviso pareggio dei Marsicani mette in difficoltà i Teatini che allo scadere rischiano la beffa con un rigore neutralizzato da Forti, ma sarebbe stata una punizione troppo severa per i Neroverdi. 

Primo Tempo (3 minuti di recupero):

Al 17′ pt: Sostituzione nel Chieti, esce  l’esperto centrale difensivo Filosa per infortunio ed entra Lucarino. 
Al 24′ pt: ci prova Pietrantonio su punizione velenosa dalla trequarti a concretizzare il possesso palla dei Teatini, ma la palla finisce solo sull’esterno della rete.
Al 30′ pt: ammonito Donatangelo nel Chieti per fallo da dietro.
Al 37′ pt; Spadafora si divora un gol fatto dopo un fraseggio in area di rigore dei Neroverdi, abili nel fare girare la palla, ma apparsi come spesso accade meno cinici sotto porta. I locali reclamano per un mani davanti la porta che avrebbe impedito il gol.
Al 40′ ammonito per un brutto fallo scomposto Castro. La partita si scalda sul campo e sugli spalti. 
Al 44′ Besana dell’Avezzano si divora un gol davanti alla porta e un minuto dopo al 45′ il Chieti con Fabrizi passa in vantaggio. Gol sbagliato, gol subito, la dura legge del gol. CHIETI 1 – AVEZZANO 0.
Nervi tesi a fine primo tempo con le squadre che tornano negli spogliatoi.

Secondo Tempo (5 minuti di recupero): 
Al 9′ st esce nel Chieti Donatangelo già ammonito ed entra Corticchia. 
Al 10′ st il Chieti sfiora la rete del raddoppio con un tiro da fuori di Farindolini. 
Al 14′ st esce nel Chieti Fabrizi ed entra Galli. 
Al 15′ st: l’Avezzano sostituisce Di Gianfelice e al suo posto entra Pendenza. 
Al 20: st l’estremo difensore del Chieti salva in angolo il risultato ed entra Rodia, esperto attaccante abile nel risolvere le partite entrando in corso d’opera, prendendo il posto di Spadafora. Mister Lucarelli cerca di chiudere la partita.
Al 30′ st: pareggio dell’Avezzano con Pendenza che sfrutta un abile contropiede e fulmina Forti. CHIETI – AVEZZANO 1-1
Al 33′ st: Mariani del Chieti in sforbiciata in area manda fuori. L’ Avezzano sostituisce Braghini con Blanco. 
Al 38′ st nel Chieti Farindolini viene sostituito da Ikramellah. Il Chieti sfiora il gol del vantaggio. 
Al 45′ ultimo cambio nell’Avezzano, Spinola avvicendato, al suo posto Vincenzi. Cambio tattico per perdere tempo.
Nel recupero Forti para un rigore e il risultato resta in parità. La gara termina 1-1. Il Chieti rimanda il lasciapassare per il ritorno in D. 

Cristiano Vignali

RIPRODUZIONE RISERVATA@LaNotizia.net