domenica, Agosto 1, 2021
Home > Mondo > UFO: l’intelligence statunitense pubblica l’atteso rapporto

UFO: l’intelligence statunitense pubblica l’atteso rapporto

ufo

UFO: l’intelligence statunitense pubblica l’atteso rapporto

Washington – L’intelligence statunitense venerdì ha pubblicato il tanto atteso rapporto relativo ai misteriosi oggetti volanti che sono stati visti muoversi attraverso lo spazio aereo militare negli ultimi decenni.

Il rapporto ha esaminato 144 rapporti di ciò che il governo definisce “fenomeno aereo non identificato” – solo uno dei quali gli investigatori sono stati in grado di spiegare entro la fine dello studio. 

Non esistono prove che gli avvistamenti rappresentassero vita extraterrestre o un importante progresso tecnologico da parte di un paese straniero come Russia o Cina, ma riconoscono che questa è una possibile spiegazione.

“Dei 144 rapporti di cui ci siamo occupati, non abbiamo chiare indicazioni che ci sia una spiegazione non terrestre per loro, ma andremo ovunque ci porteranno i dati”, ha detto un alto funzionario degli Stati Uniti.

In 11 casi, i piloti hanno riferito di una collisione “persa” con questi strani oggetti.

UFO: investigatori ostacolati da “caratteristiche di volo insolite”

Tuttavia, il rapporto di nove pagine chiarisce che è necessario fare più lavoro per identificare questi oggetti poiché “la quantità limitata di rapporti di alta qualità sui fenomeni aerei non identificati (UAP) ostacola la nostra capacità di trarre conclusioni definitive”.

“Gli investigatori sono stati ostacolati da un numero limitato di incidenti in cui gli UFO sembravano mostrare “caratteristiche di volo insolite”, secondo il rapporto, che osserva che queste osservazioni “potrebbero essere il risultato di errori del sensore, spoofing o percezione errata dell’osservatore e richiedono un’ulteriore analisi rigorosa. .

“Alcuni UAP sembravano rimanere fermi con il vento, muoversi controvento, manovrare bruscamente o muoversi a velocità considerevole, senza mezzi di propulsione riconoscibili. In un piccolo numero di casi, i sistemi di aerei militari hanno elaborato energia a radiofrequenza (RF) associata a Avvistamenti UAP”, si legge.

Ma nonostante questa sfida, il rapporto conclude che questi oggetti “pongono chiaramente un problema di sicurezza del volo e possono rappresentare una sfida per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

Il Pentagono ha dichiarato dopo la pubblicazione del rapporto che prevede di formalizzare lo studio degli UFO. Una nota del vicesegretario Kathleen Hicks ha incaricato l’Ufficio del sottosegretario alla Difesa per l’intelligence e la sicurezza di creare una missione formale per il lavoro attualmente svolto dalla task force dell’UAP.

Hicks l’ha inquadrata come una questione di sicurezza nazionale, dicendo: “È fondamentale che gli Stati Uniti mantengano la sicurezza delle operazioni e la sicurezza nelle distanze del Dipartimento della Difesa”, osservando che molte delle osservazioni sono state vicino ad aree militari. Hicks ha chiesto che i rapporti sulle osservazioni UAP fossero pronti entro due settimane da un evento o da un’osservazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.