martedì, Agosto 3, 2021
Home > Marche > Uniti nella fede, il congresso online dei Testimoni di Geova. Collegati in 20mila dalle Marche

Uniti nella fede, il congresso online dei Testimoni di Geova. Collegati in 20mila dalle Marche

Uniti nella fede, il congresso online dei Testimoni di Geova. Collegati in 20mila dalle Marche

Nell’estate 2021 i Testimoni di Geova terranno online i loro congressi annuali in oltre 500 lingue. In migliaia online dalle cinque province della regione

Ancona – A tutela della salute di tutti e interrompendo una consuetudine che dura da oltre un secolo, i Testimoni di Geova hanno deciso di organizzare per la seconda volta i loro congressi annuali in modalità virtuale. Così, i circa 6.000 congressi che si sarebbero dovuti tenere in presenza in 240 paesi sono stati annullati.

In Italia i Testimoni di Geova organizzano congressi dal 1925. Per oltre 50 anni anche nelle Marche sono stati tenuti molti congressi in strutture come lo Stadio Del Duca di Ascoli Piceno, l’Helvia Recina di Macerata, il Palarossini di Ancona, lo stadio di Falconara Marittima e l’Adriatica Arena di Pesaro, attirando negli hotel e nei ristoranti delle città un gran numero di Testimoni. Lo scorso anno in Italia circa mezzo milione di persone hanno assistito ai congressi estivi tenuti in modalità virtuale attraverso il sito jw.org. Nella sola Regione Marche vi hanno assistito oltre 20.000 persone tra fedeli e interessati, delle 100 comunità locali di testimoni di Geova.

In uno di questi appuntamenti passati, Davide di 36 anni ha affermato che la scelta di battezzarsi in quel congresso come Testimone di Geova è la decisione più giudiziosa che potesse prendere: “Ho avuto una vita a dir poco sregolata, ho fatto uso di droghe per molto tempo, rischiando più volte l’overdose e numerosi guai con la giustizia. Poi ho incontrato e ascoltato un testimone di Geova avanti negli anni che mi ha mostrato con la Bibbia la speranza di vivere per sempre e il buonsenso di seguire le leggi bibliche anche oggi. Gli ci è voluta molta pazienza con me, ma alla fine i risultati sono importantissimi. Oggi mi sento una persona recuperata completamente dal punto di vita sociale, oltre che nel corpo e nello spirito”.

Nel 2020 la pandemia ha improvvisamente interrotto questa consuetudine ma, anche se in modalità digitale, la partecipazione al congresso è ugualmente possibile.

Il tema dell’evento che avrà luogo in tutto il mondo nel 2021 è “Potenti grazie alla fede”. I contenuti saranno trasmessi in oltre 500 lingue durante sei fine settimana tra luglio e agosto 2021. Vi assisteranno tra i 15 e i 20 milioni di persone. Il programma sarà suddiviso in sei parti.

“Sviluppare o accrescere la fede è importante per molti. E’ stato di grande aiuto specialmente in questo momento storico complicato che con la pandemia ha visto morte e sofferenza” – si legge in un nota dell’ufficio stampa regionale – “La fede ci permette di essere uniti per adorare Dio, anche in modalità virtuale. Il messaggio che trasmetterà questo congresso è di speranza per il futuro. In tutto il mondo saranno milioni le persone che comodamente a casa propria potranno godersi questo straordinario e incoraggiante  evento”.

È possibile assistere al congresso accedendo al sito jw.org o scaricando la app gratuita JW Library, disponibile sia per iOSche per Android. L’evento è gratuito e accessibile a tutti. I contenuti del congresso saranno postati progressivamente nelle seguenti date: 5 luglio, 19 luglio, 26 luglio, 9 agosto e 16 agosto. La prima sessione, quella del 28 giugno, è ugualmente reperibile sugli stessi canali.

Si possono ottenere ulteriori informazioni telefonando al numero 06872941 o contattando i testimoni di Geova della propria zona attraverso i recapiti disponibili sul sito jw.org nella sezione CHI SIAMO >Adunanze