venerdì, Luglio 23, 2021
Home > Mondo > Variante Delta: la situazione a Los Angeles. Tornano le mascherine

Variante Delta: la situazione a Los Angeles. Tornano le mascherine

coronavirus

Variante Delta: la situazione a Los Angeles. Tornano le mascherine

Il principale funzionario della sanità pubblica della contea di Los Angeles ha espresso crescente allarme per l’aumento della circolazione della variante Delta, in particolare mentre la regione è alle prese con un aumento dei contagi.

Mentre la situazione nella contea più popolosa della nazione non è neanche lontanamente paragonabile a quella registrata in autunno e in inverno, il direttore della sanità pubblica Barbara Ferrer ha affermato che gli aumenti rilevati di recente sono comunque preoccupanti e sono al centro della raccomandazione di questa settimana: che anche i vaccinati dovrebbero riprendere a indossare le mascherine in ambienti interni.

“Abbiamo ancora molte persone non vaccinate e la variante Delta rappresenta una minaccia”, ha detto ai giornalisti giovedì. “La mascherina ora potrebbe aiutare a prevenire una ripresa della trasmissione”.

La contea di Los Angeles ha registrato una media di circa 298 nuovi casi di coronavirus al giorno nel periodo di sette giorni conclusosi mercoledì, un aumento dell’85% rispetto al tasso di casi giornaliero per il periodo di sette giorni terminato il 24 giugno. Tuttavia, il tasso di casi giornaliero è ancora superiore a 98% in meno rispetto al picco della pandemia, quando la contea di Los Angeles registrava una media di oltre 15.000 nuovi casi al giorno.

I ricoveri per COVID-19 sono iniziati ad aumentare anche nella contea di Los Angeles. A partire da mercoledì, c’erano 280 pazienti con COVID-19 negli ospedali, rispetto ai 213 del 19 giugno. L’ultimo dato è inferiore del 97% rispetto al picco della pandemia.

I decessi giornalieri medi di COVID-19 nella contea di Los Angeles rimangono bassi, con una media di circa quattro decessi al giorno nell’ultima settimana. Solo il 50% circa dei californiani e una quota simile di abitanti di Los Angeles sono completamente vaccinati a questo punto.

In una contea delle dimensioni di Los Angeles, questo lascia ancora milioni di persone esposte a potenziali future epidemie.

“Dato che abbiamo un gran numero di persone non vaccinate nella contea di Los Angeles – 4 milioni in totale, inclusi 1,3 milioni di bambini non ancora idonei per essere vaccinati – un’altra ondata potrebbe diventare una possibilità molto reale”, ha detto Ferrer.

Il 15 giugno, giorno di riapertura della California , la contea di Los Angeles ha registrato 210 nuovi casi di coronavirus e la percentuale di test condotti che sono risultati positivi si aggirava intorno allo 0,5%.

Entrambe queste metriche sono raddoppiate entro mercoledì, con la contea che ha segnalato 422 nuovi casi e un tasso di positività al test dell’1,2%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.