martedì, Settembre 21, 2021
Home > Anticipazioni TV > Il film d’autore stasera in TV: “The Aviator” giovedì 12 agosto 2021

Il film d’autore stasera in TV: “The Aviator” giovedì 12 agosto 2021

the aviator
Il film d’autore stasera in TV: “The Aviator” giovedì 12 agosto 2021 alle 21:15 su La 7
Aviator01.jpg
The Aviator è un film del 2004 diretto da Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio, Cate Blanchett, Gwen Stefani, Kate Beckinsale , Alec Baldwin e Alan Alda dedicato alla vita di Howard Hughes, imprenditore, regista, aviatore e produttore cinematografico statunitense, che riuscì a creare un proprio impero ad Hollywood ed a realizzare azzardatissimi progetti aeronautici, investendo nell’impresa i capitali che gli lasciò il padre dopo la sua morte. Il film, prodotto da Michael MannSandy Climan, Graham King, e Charles Evans, Jr., ripercorre la vita di Hughes dalla fine degli anni venti fino al 1947, anni durante i quali egli divenne produttore cinematografico di successo e magnate dell’aviazione, ma insieme a tutto questo cresce in lui un grave disturbo ossessivo-compulsivo aggravato da alcuni incidenti aerei. The Aviator è stato candidato a 11 premi Oscar, tra cui miglior film, miglior regista per Scorsese, miglior sceneggiatura originale, miglior attore per Leonardo DiCaprio e miglior attore non protagonista per Alan Alda, e vincendone 5 per la miglior fotografia, miglior montaggio, migliori costumi, miglior scenografia e miglior attrice non protagonista per Cate Blanchett. Questo successo in seguito si sarebbe ripetuto con la pellicola di Scorsese Hugo Cabret, sette anni più tardi. Nel 1927, il giovane Howard Hughes ha ereditato la fortuna della sua famiglia e vive in California. Assume Noah Dietrich per realizzare la sua compagnia: a seguito della sua forte passione per il cinema e per l’aviazione, all’età di 22 anni, Hughes inizia la sua attività dirigendo il film muto Gli angeli dell’inferno; Hughes è ossessionato dalla ricerca di rendere il film più realistico possibile e, quando esce Il cantante di jazz, il primo film sonoro della storia del cinema, converte Gli angeli dell’inferno in un film sonoro. Nonostante lo scetticismo della stampa, il film è un successo; tuttavia, Hughes è insoddisfatto del risultato finale e ordina un riadattamento del film dopo la sua prima ad Hollywood. Hughes diventa sempre più coinvolto sentimentalmente dall’attrice Katharine Hepburn: i due vivono insieme e lei lo aiuta ad alleviare i sintomi del disturbo ossessivo-compulsivo di cui soffre. Ma con l’accrescere della fama di Hughes, che è sempre più circondato da ragazze in cerca di notorietà, si accentua anche la gelosia della Hepburn. La più grande passione di Hughes rimane l’aviazione, così decide di acquistare la quota di maggioranza della compagnia aerea Transcontinental, che diventerà la TWA. Nel 1935 collauda l’H-1 Racer, spingendolo a un nuovo record di velocità, e durante il volo è costretto ad un atterraggio di emergenza in un campo di barbabietole. Tre anni dopo Hughes vola intorno al mondo in soli quattro giorni, superando il precedente record di 7 giorni. Intanto Juan Trippe, il presidente del consiglio della rivale Pan Am, è determinato a ostacolare in qualsiasi modo Hughes e la sua TWA. Trippe, infatti, spinge il suo amico, il senatore Owen Brewster, per introdurre il Commercial Airline Bill, che darebbe alla Pan Am il monopolio sul trasporto aereo internazionale. La Hepburn e Hughes rompono quando lei gli annuncia di essersi innamorata dell’attore Spencer Tracy. Hughes non si lascia abbattere e ha subito nuove fiamme: innanzitutto la quindicenne Faith Domergue, poi l’attrice Ava Gardner. Hughes, intanto, si assicura il contratto di fornitura dell’aviazione per dei nuovi progetti. Nel 1946 Hughes ha appena terminato gli aerei da ricognizione XF-11 e sta ancora costruendo l’enorme idrovolante da trasporto H-4 Hercules: il suo disturbo maniaco-compulsivo però peggiora, caratterizzandosi nella ripetizione di frasi e nella fobia di polvere e germi. Per distrarsi dalle sue ossessioni, collauda in un volo di prova l’XF-11: uno dei motori ha un malfunzionamento, e ciò provoca lo schianto dell’aereo in vicinanza di Beverly Hills. Hughes ne esce gravemente ferito e impiega mesi prima di recuperare. Anche se il progetto dell’H-4 Hercules viene annullato, continua nello sviluppo del velivolo con i propri soldi. Quando iniziano a sentirsi i problemi finanziari, gli viene imposto di scegliere tra il finanziamento alla TWA o il suo idrovolante. Hughes ordina a Dietrich di ipotecare i beni della TWA, cosicché si possa continuare a sviluppare il prototipo del Hercules. Hughes diventa sempre più paranoico, arrivando al punto di installare delle microspie per poter tener d’occhio la Gardner. Ma nel frattempo finisce sotto inchiesta federale ordinata dal senatore Brewster e la sua casa viene pluriperquisita dall’FBI, che sospetta il magnate di aver speculato sulla guerra. Così la situazione per Hughes diventa ingestibile: da una parte ci sono gli investigatori che manipolano i suoi averi e da una parte la sporcizia e i germi che vede praticamente ovunque. Brewster gli offre di far cadere le accuse se Hughes venderà la TWA a Trippe, e minacciandolo di convocarlo in un’udienza pubblica inquisitoria in caso contrario. Hughes rifuta l’offerta. Dopo questa scelta sprofonda in una grave depressione, e di giorno in giorno si allontana sempre più dalla realtà, rinchiudendosi in una sala da proiezione per vedere vecchi film. Mentre è chiuso in casa solo da quasi tre mesi, Ava Gardner si reca da lui, lo veste, lo tira su di morale, rincuorandolo, e lo prepara personalmente per l’udienza. Al senato, durante l’udienza formale, rinvigorito, Hughes rivolta le accuse di Brewster contro di lui insinuando che il senatore sia stato corrotto da Trippe. Conclude annunciando che si impegnerà a completare il velivolo H-4 e che lascerà il paese se non riesce a farlo volare, abbandonando, poi, prematuramente l’udienza, ignorando esplicitamente il rischio di essere arrestato. Successivamente Hughes testa con successo la barca volante. Dopo il volo, parla con Dietrich e il suo ingegnere, Glenn Odekirk, della nuova tecnologia imminente, gli aerei a reazione. Sembra libero dai suoi demoni interiori, ma dopo aver visto strani uomini vestiti con abiti antisettici, Hughes inizia a ripetere la frase “il mezzo del futuro” più e più volte, fino a che Dietrich e Odekirk lo nascondono in un bagno, mentre Dietrich va a chiamare un medico. Hughes ha un flashback della sua infanzia, mentre è lavato da sua madre, in cui fantasticava di voler far volare l’aereo più veloce mai costruito, fare i più grandi film mai girati e diventare l’uomo più ricco del mondo. Regia di Martin Scorsese Con: Leonardo DiCaprio, Cate Blanchett, Gwen Stefani, Kate Beckinsale , Alec Baldwin e Alan Alda Fonte: WIKIPEDIA