mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro di Gilberto Govi in TV del 20 settembre alle 15.45 su RAI 5: “Sotto a chi tocca”

Anticipazioni per il Grande Teatro di Gilberto Govi in TV del 20 settembre alle 15.45 su RAI 5: “Sotto a chi tocca”

sotto a chi tocca

Anticipazioni per il Grande Teatro di Gilberto Govi in TV del 20 settembre alle 15.45 su RAI 5: “Sotto a chi tocca

Sotto a chi tocca - Gilberto Govi - YouTube

Per il Grande Teatro di Gilberto Govi in TV in onda oggi lunedì 20 settembre alle 15.45 la commedia “Sotto a chi tocca” nella versione trasmessa dalla RAI nell’ottobre 1962 con regia dello stesso Gilberto Govi e di Vittorio Brignole.

Sotto a chi tocca” è una commedia scritta da Orengo e Govi.

Una ricca eredità lasciata dello zio Nicola spetterà a chi, tra i cugini Pittaluga, per primo avrà un figlio maschio, sconvolge la vita di una famiglia della borghesia genovese, creando situazioni esilaranti che si chiudono con il classico finale a sorpresa. Tra i possibili eredi si scatena la competizione. Bartolomeo non ha figli e in più è stato abbandonato dalla moglie, Emanuele è un vecchio scapolo, Gaetano, il più giovane, sta per farsi prete. Il testo di Orengo fu da Govi arricchito di battute diventate storiche (se fa mâ a corî quande cieuve, se ti stæ fermo ti piggi solo quella che vegne lì, se ti cöri ti piggi anche quella che vegne da-e âtre parti!) e che il comico genovese inserì anche in un famoso disco. A quasi quarant’anni dalla scomparsa del grande Gilberto ci si può avvicinare a queste commedie con il necessario distacco e il dovuto rispetto, rigenerando un repertorio che è una parte importante della storia del teatro in genovese.

Gilberto Govi, all’anagrafe Amerigo Armando Gilberto Govi (Genova22 ottobre 1885 – Genova28 aprile 1966), è stato un attore italiano.

Fondatore del teatro dialettale genovese, è considerato uno dei simboli della città della Lanterna.

Tra i suoi maggiori successi figurano classici di questo genere teatrale, diventati suoi cavalli di battaglia, come I manezzi pe majâ na figgiaPignasecca e PignaverdeColpi di timone. Inoltre, si devono ricordare anche Quello buonanimaGildo Peragallo ingegnereI Guastavino e i Passalacqua e Sotto a chi tocca.