sabato, Ottobre 16, 2021
Home > Abruzzo > Lanciano, la ricetta di Filippo Paolini per rilanciare la città

Lanciano, la ricetta di Filippo Paolini per rilanciare la città

Lanciano, la ricetta di Filippo Paolini per rilanciare la città

CHIETI – L’avvocato Filippo Paolini, già sindaco di Lanciano dal 2001 al 2011, è nuovamente candidato primo cittadino di Lanciano, appoggiato dal centrodestra cittadino e da una larga fetta del mondo civico lancianese. Il navigato amministratore comunale ha avuto l’appoggia, tra gli altri, anche del Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei Disabili del Segretario Nazionale Giustino Bruno, abruzzese, già candidato alla Camera dei Deputati. Il Partito dei Disoccupati ha puntato dunque su Paolini, sulla sua esperienza e sulla sua sensibilità verso i problemi delle fasce più bisognose della popolazione.

In una breve intervista l’Avvocato Paolini ci parla di tematiche di grande attualità, ossia della sua ricetta per rilanciare l’economia della città di Lanciano, di quali correttivi bisogna prendere rispetto alla passata amministrazione per migliorare la situazione e, infine, il candidato sindaco del centrodestra, si è soffermato su un tema tanto caro al “Partito dei Disoccupati, dei Lavoratori e dei Disabili”, ossia su come si potrebbe rendere la città di Lanciano maggiormente accessibile per i cittadini diversamente abili.

  • Qual è la sua ricetta per il rilancio dell’economia lancianese ? “L’unico modo per rilanciare l’economia cittadina ci dice Filippo Paolini – è cercare di intercettare i fondi del “Programma Nazionale di Ripresa e Resilienza”, il cosiddetto PNRR. E’ un momento strategico per tutta l’Italia, importante per l’Europa intera, ma, naturalmente, siccome i fondi saranno poi gestiti dai Comuni, è evidente che bisogna avere una squadra fatta da persone esperte, uno staff di persone che sappiano intercettare quei fondi per rilanciare l’economia”.
  • Cosa è mancato secondo lei nella precedente amministrazione? “Cosa è mancato secondo me nella precedente amministrazione? Sicuramente – ha risposto Paolini – è mancata una visione di come far crescere la città, una città lasciata nel degrado più assoluto, con una mancanza assoluta di prospettiva, con azioni fatte senza mirare a un programma concreto, ma singole azioni che non avevano una visione generale del territorio, abbandono totale delle contrade e pessimi investimenti all’interno della nostra città”.
  • Parliamo di disabilità, qual è la ricetta per rendere Lanciano una Città più accessibile? “A me piace ricordare come nel miei precedenti mandati da Sindaco, quando ho avuto l’onore di fare il Sindaco di questa città, realizzammo. all’interno del palazzo comunale, l’ascensore che oggi consente al diversamente abile di accedere all’interno della sala consigliare o di andare a fare i documenti con una certa facilità. Prima l’ascensore all’interno del palazzo comunale non c’era. Per una città più accessibile – ha continuato Paolini – bisogna lavorare sull’abbattimento delle barriere architettoniche, perché negli ultimi anni non si è lavorato assolutamente sull’abbattimento. Questa è una cosa acclarata che hanno notato tutti” ha concluso l’Avv. Filippo Paolini.

Cristiano Vignali

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net