mercoledì, Dicembre 8, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro di Brecht in TV del 22 ottobre alle 15.35 su Rai 5: “Gli Orazi e i Curiazi”

Anticipazioni per il Grande Teatro di Brecht in TV del 22 ottobre alle 15.35 su Rai 5: “Gli Orazi e i Curiazi”

orazi e curiazi

Anticipazioni per il Grande Teatro di Bertold Brecht in TV del 22 ottobre alle 15.35 su Rai 5: “Gli Orazi e i Curiazi”

Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di Georges Feydeau del 23 marzo  alle 15.45 su Rai 5: “Lèonie è in anticipo”

Per il Grande Teatro di Bertold Brecht in TV in onda oggi venerdì 22 ottobre alle 15.35 su Rai 5 il dramma “Gli Oriazi e i Curiazi” nella versione trasmessa dalla RAI nel 1961 con la regia di Ferdinando Baldi e l’interpretazione di Alan Ladd, Franca Bettoja e Franco Fabrizi.

Dalla leggenda romana, sceneggiata da Lizzani, De Concini, Montaldo e Vincenzoni, la storia di Tullio, re di Roma, e Mezio, re di Albalonga, che affidano le sorti della guerra a un duello tra fratelli.

Gli Orazi e i Curiati (Die Horatier und die Kuriatier) è un Lehrstück (“ Schulstück ” nelle commedie raccolte) del drammaturgo tedesco Bertolt Brecht scritto in collaborazione con Margarete Steffin nel 1933-1934. Si tratta di una rivisitazione della storia del Orazi e Curiaces, un argomento trattato da Corneille ( Horace ) e successivamente da molti opera compositori (vedi Orazi ). Commissionato dall’Armata Rossa , l’opera fu stampata a Mosca nel 1936 ma non fu mai rappresentata fino al 1958, due anni dopo la morte di Brecht. I due cori sono i protagonisti.

Brecht aveva inizialmente pianificato il lavoro come una collaborazione con il compositore Hanns Eisler , ma i due interruppero la loro collaborazione a metà del progetto. Due lettere (dal 29 agosto 1935 e poco dopo) a Hanns Eisler documentano la frustrazione di Brecht per il tentativo di collaborazione a distanza con il compositore, anche lui in esilio. [1] Pertanto, l’opera è stata inizialmente pubblicata senza uno spartito musicale. Nel 1954, Brecht invitò il compositore Kurt Schwaen a mettere in musica l’opera.