martedì, Dicembre 7, 2021
Home > Abruzzo > Il Fondo per la Montagna premia 17 progetti di UNICO per oltre mezzo milione di euro

Il Fondo per la Montagna premia 17 progetti di UNICO per oltre mezzo milione di euro

Il Fondo per la Montagna

Il Fondo per la Montagna premia 17 progetti di UNICO per oltre mezzo milione di euro destinati a inclusione, abbattimento delle barriere e fruizione accessibile

Gran Sasso accessibile è il macroprogetto di UNICO che ha visto finanziati ben 17 progetti comunali sui 23 finanziati in totale dal Fondo per la Montagna della Regione Abruzzo, aggiudicandosi un tesoretto complessivo di 510.000€ per interventi di abbattimento barriere architettoniche e miglioramento dell’accessibilità a luoghi e servizi sui territori comunali. L’accessibilità, la visitabilità e la libera e autonoma fruizione dei siti di interesse pubblico (storico, culturale, sportivo, ricreativo…) sono diventati obiettivi primari che affermano una visione del territorio che consente ai suoi utenti una aumentata qualità della vita grazie alla accessibilità e fruibilità dei siti e delle aree di pubblico interesse per tutti gli individui. Garantire la fruibilità a particolari categorie di persone “deboli” (disabili, anziani, genitori con i passeggini e carrozzine, bambini) si traduce in uno dei principali indicatori della qualità insediativa e la possibilità di garantire una maggiore vivibilità dell’ambiente.

“Oggi è una bella giornata per UNICO e per i comuni che ne fanno parte” dichiara il Presidente Giuseppe D’Alonzo “perché tanti Comuni potranno beneficiare di questi importanti fondi regionali, ma ancor di più perché la costruzione della Rete, di una comune strategia e di un progetto più ampio e articolato si fa sempre più concreto e visibile. Questi Comuni hanno presentato i progetti singolarmente, perché così voleva il bando, ma la visione è sempre comune e collettiva.”

I progetti, pensati e progettati in un’ottica di rete territoriale e tutti funzionali a un più ampio discorso strategico “Gran Sasso accessibile”, prevedono interventi di varia natura:

Castel Castagna: installazione di una rampa di accesso per il superamento delle barriere architettoniche alla Chiesa di San Pietro; realizzazione di una rampa per l’accesso al parco giochi e collegamento di questo al campetto comunale con un’altra rampa; acquisto di attrezzature per il parco giochi che facilitano l’inclusione dei bambini con disabilità;

Cortino: installazione difronte alla Chiesa di S. Maria Assunta a Padula di un totem inclusivo che comunichi con linguaggio visivo, tattile e uditivo, contenuti informativi e storico-culturali della Chiesa; livellamento del terreno dell’area pic-nic a Casanova di Cortino che attualmente ne limita l’accesso alle persone con difficoltà motorie, realizzazione di un bagno pubblico rivestito in legno, a norma per disabili e installazione di una panchina e di giochi inclusivi ecocompatibili;

Crognaleto: installazione di un totem con contenuti virtuali fruibili anche a ciechi e sordi nella Chiesa dei SS. Pietro e Paolo, quale pre-esperienza prima dell’accesso reale ai siti; installazione di totem con contenuti virtuali accessibili a non vedenti e non udenti lungo l’itinerario religioso da Crognaleto a Madonna della Tibia; livellamento del terreno dell’intero percorso, al fine di permettere l’accesso e fruibilità in sicurezza per tutti; acquisto/installazione di un cannocchiale panoramico che permetta anche ai disabili motori di poter vivere il paesaggio non potendo visitarlo.;

Colledara: abbattimento delle barriere architettoniche con la realizzazione di una passerella per l’accesso alla Chiesa S. Lucia; installazione di un montascale per l’accesso al Municipio di Colledara per disabili in carrozzina; acquisto e installazione di giochi inclusivi nel parco giochi della Riserva di fiume Fiumetto per permettere la fruizione del parco giochi ai bambini che hanno disabilità motorie o cognitive;

Torricella: abbattimento delle barriere sensoriali-percettive all’interno del Museo Etnografico Genti della Laga attraverso didascalie con large print, con contrasto cromatico e con adeguata illuminazione, descrizioni in braille o “parlate”, percorsi audio guidati e strisce di segnalazione del percorso museale; installazione di un totem con contenuti virtuali, leggende, video con linguaggio lis e contenuti in braille all’accesso alla Chiesa di Valle Piola; acquisto e allestimento di un tappetino di erba sintetica nel Campetto sportivo di Traversa Cesare Forcella, per permetterne l’accesso e la fruizione in sicurezza soprattutto per le attività parasportive;

Capitignano: realizzazione di un elevatore elettrico per l’accesso al Municipio di Capitignano; realizzazione in via della Stazione a Capitignano di un’area verde inclusiva per bambini e disabili, con giochi inclusivi e pannelli sensoriali; acquisto e installazione di un bagno pubblico per disabili nell’area pic-nic presso la Chiesetta Alpini;

Montereale: installazione nella Chiesa del Beato Andrea di un totem con contenuti inclusivi video e audio; installazione di giochi inclusivi con materiali ecosostenibili nel Parco giochi di Ville di Fano di Montereale; istallazione di 5 panchine intelligenti ed inclusive in siti storici e di interesse pubblico nelle frazioni di Cesaproba, Colle Paganica, Ville di Fano e Marana che saranno di supporto alla pubblica illuminazione; un hot spot wifi con accesso diretto a contenuti inclusivi ed utili ai cittadini: orario farmacie, trasporto urbano ecc. oltre alle comunicazioni dell’Amministrazione; acquisto di 10 bici elettrice di supporto alla mobilità di anziani e donne in gravidanza, oltre che di persone con lievi disabilità motorie per Montereale e Marana;

Rocca Santa Maria: nelle Chiese di San Martino, di San Lorenzo e di San Flaviano installazione di totem smart per accedere ai contenuti informativi e storico-culturali dei siti attraverso una comunicazione visiva, tattile e uditiva; negli Uffici pubblici comunali installazione di un ascensore per disabili al servizio dei tre piani del palazzo municipale; al Ceppo di Rocca Santa Maria acquisto e installazione di tavoli con panca per disabili e pannelli sensoriali con descrizioni in rilievo e linguaggio braille;

Castelli: installazione totem digitale e sistemi di audio guida per tutta la comunità ed in particolare per disabili visivi e uditivinel Museo dell’Artigianato Ceramico; livellamento dell’ingresso al Parco giochi e realizzazione di un bagno per disabili; realizzazione di un bagno per disabili nella struttura comunale adibita a bagni pubblici sita nel centro storico; Acquisto e installazione di pensilina intelligente per l’unica fermata dell’autobus presente nel centro storico del comune di Castelli, con totem smart e panchina con usb per ricarica.

Cagnano Amiterno: installazione nelle Chiese di Santa Maria della Natività e di San Giovanni Battista di totem multimediali per veicolare un tour virtuale della chiesa con contenuti video e audio per disabili motori, sordi e ciechi; acquisto e l’istallazione di un cannocchiale panoramico inclusivo per favorire l’accesso e la fruizione ai disabili delle peculiarità ambientali del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, nella frazione di Corruccioni di Cagnano Amiterno. Accanto al cannocchiale sarà istallato un totem con contenuti aggiuntivi: una mappa in rilievo e contenuti in braille; acquisto e installazione di giochi inclusivi nel “Prato del Prete”, un’area verde già attrezzata per i bambini, adiacente la Chiesa Santa Maria della Natività a Termine di Cagnano Amiterno.

Barete: installazione di un totem con contenuti informativi e storico-culturali attraverso una comunicazione visiva, tattile e uditiva della Chiesa di S. Paolo; installazione di 4 panchine intelligenti nelle frazioni di Tarignano, Colli, Teora e Barete Capoluogo e l’installazione di pensiline smart nelle due fermate degli autobus a Barete e nella Frazione di Teora di Barete; acquisto e installazione di giochi inclusivi nel Parco giochi comunale sito nella Frazione di Marimpietri di Barete.;

Civitella del Tronto: nelle Chiese di S. Francesco, di S. Maria degli Angeli, di S. Lorenzo, La Ruetta e il Monumento Matteo Wad installazione di totem in corten con contenuti inclusivi, QR code, tour virtuali, sezione video LIS con contenuti accessibili ai sordi, e con didascalie in braille accessibili agli ipovedenti e non vedenti; creazione di un percorso inclusivo in quota nel Parco Avventura di Civitella del Tronto al fine di garantire l’accesso, il diritto al gioco e la sua fruizione a bambini con qualsiasi abilità motoria e cognitiva; acquisto di un veicolo elettrico scoperto a quattro posti omologato all’uso stradale incidentato, al servizio di tutta la collettività e in particolar modo per le persone con problemi di deambulazione;

Tossicia: installazione di una rampa di accesso alla Chiesa di Sant’Antonio Abate; nel Palazzo Marchesale, realizzazione di un percorso tattile per ipovedenti e diversamente abili all’interno delle sale del “Museo delle Arti Contadine” e alla Sala d’Arte dedicata alla pittrice naif Annunziata Scipione; creazione di didascalie con sistema di lettura braille per non vedenti o ipovedenti; per l’Area Verde della frazione di Azzinano di Tossicia acquisto e installazione di giochi inclusivi che consentano a bambini con abilità diverse di giocare assieme senza barriere;

Fano Adriano: installazione per fruizione in sicurezza del percorso della Via Crucis di Fano Adriano di totem in corten su una base di pietra arenaria utili per accedere ai contenuti informativi e storico-culturali dei siti attraverso una comunicazione visiva, tattile e uditiva alla Chiesa dei Ss. Pietro e Paolo, nel centro storico in 14 stazioni dell percorso. Nei totem istallati nel centro storico, l’intervento consente anche di essere implementato in qualsiasi momento per fornire ulteriori informazioni, relative all’offerta di trasporto locale, di servizi utili alla cittadinanza, come le comunicazioni dell’Amministrazione, l’aggiornamento sui lavori in corso, deviazioni e cambiamenti della mobilità e della viabilità, ordinanze, etc.

Isola del Gran Sasso: installazione presso il Palazzo baronale Henrici- De Angelis di un totem smart per accedere ai contenuti informativi e storico-culturali del sito attraverso una comunicazione visiva, tattile e uditiva; accesso in sicurezza alla Scuola Materna del Comune di Isola del Gran Sasso attraverso la realizzazione di un marciapiede accessibile anche ai portatori di disabilità di collegamento con il centro storico del paese, acquisto di una joelette, ovvero una carrozzina per portare i disabili sui percorsi accidentali che faciliti l’accesso ai parchi pubblici, aree pic-nic e ai sentieri di montagna del Comune di Isola del Gran Sasso.

Valle Castellana: nella Chiesa di San Vito installazione di un totem in corten con contenuti inclusivi audio e video, un pannello in braille, apposto sul totem, permetterà la lettura da parte di ciechi, oltre ai contenuti audio da QR code; abbattimento delle barriere architettoniche per l’accesso ai castagneticon la realizzazione di percorsi, con pendenze e materiali compatibili, all’interno del territorio verde comunale, un totem informativo, con contenuti e QR code, utile per un migliore orientamento e fruizione in sicurezza del percorso da parte di tutti gli utenti e in special modo dei disabili; acquisto e installazione di due totem, uno all’accesso del sentiero per i ruderi di Castel Manfrino e l’altro adiacente ai ruderi, al fine di agevolare l’accesso e la fruizione del sito attraverso contenuti audio e video oltre alle didascalie in braille e le mappe territoriali con stampa a rilievo.

Campli: la Scala Santa e la Cripta della Cattedrale di Santa Maria in Platea sono edifici che per loro conformazione strutturale restano inaccessibili ai disabili in carrozzina e alle persone con limitata mobilità, ma saranno istallati totem in corten con contenuti inclusivi, che permettono veri tour virtuali per poter accedere ai siti di interesse e poterli visitare e fruirne, è prevista una sezione video LIS con contenuti accessibili agli ipoacusici e ai sordi, quale pre-esperienza prima dell’accesso reale ai siti. Infine è previsto un percorso all’interno dei siti con didascalie in braille accessibili agli ipovedenti e non vedenti; installazione di un montascale con copertura esterna per l’accesso alle case popolari di Piancarani di Campli; acquisto di Bici elettriche 4×4 per disabili per affrontare i sentieri di montagna, nelle diverse varianti per passeggiate ed escursioni, e nella versione kid progettata per i bambini; completamento dell’arredo dell’area picnic “Area dei Pini” sita in Campli, con arredo e attrezzatura inclusiva: panche e tavoli e giochi inclusivi.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net