mercoledì, Dicembre 1, 2021
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per Agorà del 22 novembre alle 8 su Rai 3: vaccini, greenpass e la Leopolda

Anticipazioni per Agorà del 22 novembre alle 8 su Rai 3: vaccini, greenpass e la Leopolda

Agorà

Anticipazioni per Agorà del 22 novembre alle 8 su Rai 3: vaccini, greenpass e la Leopolda

(none)

Su Rai3 con Luisella Costamagna e Senio Boninit su Rai3 anche le piazze no-vax e le fake news 

L’aumento dei contagi in Europa, gli eventuali lockdown e la modifica del Green Pass. Possibili le restrizioni per i soli non vaccinati? E poi la terza dose, l’estensione dell’obbligo vaccinale e le fake news sui vaccini alle donne in gravidanza.

Questi i temi di “Agorà” in onda lunedì 22 novembre alle 8 su Rai3. Luisella Costamagna affronta anche i temi della Leopolda e i nuovi sondaggi elettorali. E ancora le disdette sul fronte turismo per il periodo natalizio. Ci aspetta un altro Natale con pochi viaggi?

Ospiti: Paola Tommasi, Libero; Maria Latella, giornalista; Giovanni Donzelli, Fratelli d’Italia; Gennaro Migliore, Italia Viva; Michele Mirabella; Fabrizio Pregliasco, virologo – CTS Regione Lombardia; Ferruccio de Bortoli, Corriere della Sera; Marco Marin, Coraggio Italia; Beatrice Lorenzin, Partito Democratico; Gianfranco Pasquino, professore emerito di Scienza della Politica.

In Agorà Extra focus su controlli e violazioni delle misure per il contenimento del Coronavirus. Sono sufficienti? Ci sono dei buchi nella rete dei controlli anti Covid? E poi le piazze dei no-vax, con attenzione particolare alle manifestazioni a Bruxelles e nel resto d’Europa e le bufale che circolano in rete.

Dalle 9.45 alle 10.30 ospiti di Senio Bonini: Marino Sinibaldi, giornalista; Barbara Gallavotti, biologa; Giacomo Lacquaniti, portavoce Associazione Nazionale Funzionari di Polizia; Patrizia De Luise, presidente Confesercenti; Simone Spetia, giornalista Radio24; Ketty Passa, cantautrice e dj.

Agorà è un programma televisivo italiano di approfondimento politico e sul territorio, in onda su Rai 3 dal 27 settembre 2010, dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 10.

Voluto dal direttore Antonio Di Bella e confermato dal reintegrato Paolo RuffiniAgorà ha esordito il 27 settembre 2010 prendendo il posto del programma Cominciamo bene, che era trasmesso dal 1999. Il programma avrebbe dovuto inizialmente intitolarsi A onor del vero, ma fu cambiato poco dopo con il titolo attuale (secondo quanto dichiarato da Andrea Vianello, primo conduttore della trasmissione, fu ispirato da una locandina del film Agora di Alejandro Amenábar)[1]. La prima edizione va in onda dalle 9 alle 11 (il lunedì dalle 9 alle 10), mentre le successive anticipano di un’ora la collocazione nel palinsesto di Rai 3, andando in onda dalle 8 alle 10, orario che mantiene tuttora.

La trasmissione ha l’obiettivo di raccontare l’Italia attraverso la lente della politica, combattendo l’uso del politichese e creando un ponte logico tra l’astrattezza della politica parlata e i problemi reali della vita di tutti i giorni dei cittadini. Nel corso degli anni il programma ha conquistato il consenso di pubblico, raggiungendo risultati di ascolti importanti, con share superiori al 12%.

Il 1º gennaio 2013 Andrea Vianello diventa direttore di Rai 3 e, il 4 marzo, lascia la conduzione a Gerardo Greco che guiderà il programma fino al 30 giugno 2017, coadiuvato, come già Vianello, dai capi autori David Becchetti e Dario Buzzolan. Dall’11 settembre 2017 la conduzione passa nelle mani della giornalista Serena Bortone, già conduttrice della versione estiva, mantenendola fino al 26 giugno 2020. A seguito del passaggio della conduttrice su Rai 1 dove condurrà Oggi è un altro giorno, dal 7 settembre 2020 il programma è condotto da Luisella Costamagna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net