lunedì, Dicembre 6, 2021
Home > Abruzzo > Fiume Tirino: perché il riflesso azzurro dell’acqua?

Fiume Tirino: perché il riflesso azzurro dell’acqua?

Fiume Tirino: perché il riflesso azzurro dell’acqua?

L’AQUILA – Il Tirino è un fiume abruzzese, affluente di sinistra del  Pescara, il cui toponimo deriva dal greco “Tritano” che vuol dire “triplice sorgente” da cui prende l’acqua e in base al quale la Valle del Tirino viene detta Valle Tritana. 

Il Tirino scaturisce da alcuni laghetti sull’altipiano di Campo Imperatore sul Gran Sasso d’Italia (tra i quali il Lago di Pietranzoni). Il corso sotterraneo del fiume pari a circa 25 km sbocca in superficie in tre differenti punti tutti ricadenti nel territorio del Comune di Capestrano (AQ) che costituiscono le sorgenti del Tirino:

Capodacqua (373 MT slm) alle pendici del Monte Scarafano che forma l’omonimo lago; il Lago di Capestrano (337 MT slm); Presciano (329 MT slm) a est di Capestrano.

Il Tirino è un fiume navigabile, sul quale la Coop Sociale Il Bosso organizza delle avventurose e spettacolari escursioni in canoa con istruttori qualificati. 

A tal proposito, sono andato a visitare uno dei punti di partenza delle canoe con Antonio, tour operator del Wolftour Discover Abruzzo:

Durante la visita Pierluigi ha spiegato perché l’acqua del fiume assume il caratteristico riflesso color azzurro: 

Cristiano Vignali

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione scrive senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è la Associazione culturale “La Nuova Italia” che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net