giovedì, Gennaio 27, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Il Provinciale” del 18 dicembre alle 14 su Rai 1: nelle Foreste Casentinesi

Anticipazioni per “Il Provinciale” del 18 dicembre alle 14 su Rai 1: nelle Foreste Casentinesi

il provinciale

Anticipazioni per “Il Provinciale” del 18 dicembre alle 14 su Rai 1: nelle Foreste Casentinesi, tra Dante e Dino Campana

(none)

Su Rai2 con Federico Quaranta “Nel mezzo del cammino”

Le Foreste Casentinesi, un territorio di boschi fittissimi a cavallo tra Romagna e Toscana.

Nel mezzo di questa selva Federico Quaranta conduce il nuovo appuntamento con “Il Provinciale”, in onda sabato 18 dicembre alle 14.00 su Rai2.

San Francesco per primo, fiaccato nel corpo e nello spirito, sul dorso di un asino attraversò le Foreste del Casentino, trovando qui il suo ultimo eremo. Passò anche Dante, in esilio da Firenze per raggiungere Ravenna, al quale tra questi alberi si spalancò la visione di un viaggio ultraterreno.

Infine, un grande poeta del Novecento, Dino Campana, dopo le angosce e i tormenti del manicomio, decise di pellegrinare, nel 1910, dal suo paese natale, Marradi, fino alla Verna, attraversando tutta la foresta. Un cammino di rigenerazione nel mezzo della vita, ritrovare la “sanità delle prime cose”.

Seguendo le parole dei Canti Orfici di Dino Campana, Federico Quaranta si metterà in cammino, scoprendo tutte le caratteristiche e le bellezze di questo luogo. Dalle foreste di faggi e quelle di abeti, ai corsi d’acqua che confluiscono nell’Arno; dal lago di Ridracoli, realizzato dall’uomo per il fabbisogno di acqua della popolazione, agli eremi di Camaldoli, dove incontrerà un eremita benedettino che vive lì da trent’anni, al santuario de La Verna, luogo francescano per eccellenza e dove pure il viaggio di Campana si concluse.

Durante il cammino farà incontri casuali, come quello con Isacco e suo nonno, che girano con un furgoncino nel casentinese per fotografare gli alberi monumentali. Si fermerà poi in rifugi dove potrà scaldarsi davanti a un camino e dialogare con persone semplici che amano accogliere i viandanti. Mia Canestrini, invece, che in queste foreste ha mosso i suoi primi passi da zoologa, ci racconterà della ricchezza faunistica di un territorio incontaminato, ancora selvaggio. 

Il Provinciale è un programma di Giuseppe Bosin, Andrea Caterini, Francesco Lucibello, Domenico Nucera e Federico Quaranta. A cura di Simona Fuso e Valentina Loreto. Produttore esecutivo Alessandra Badioli. Regia di Manola Romizi.

Federico Quaranta (Genova27 marzo 1967[1]) è un conduttore radiofonicoconduttore televisivo e autore televisivo italiano.

Federico Quaranta, oltre a essere un conduttore radio-televisivo, è anche autore dei programmi che conduce. Dal 2003 è con Tinto (Nicola Prudente), Decanter su Rai Radio2.[2]

Dal 2005 realizza servizi televisivi in tema enogastronomico per Linea Verde Orizzonti, su Rai 1.

Nel 2008, entra nel Guinness World Records grazie a una eccezionale flûte da primato: alta 2,05 metri, 58 centimetri di diametro, su un gambo di appena 3 centimetri di diametro, riempita per l’occasione di Asti Spumante DOCG.[3]

Nel 2009 conduce, sempre insieme a Tinto (Nicola Prudente), il programma “Magica Italia, Turismo e Turisti” che va in onda la domenica mattina su Rai 1.

Dal 2012 è in onda su LA7 con un programma enogastronomico, Fuori di gusto (di cui è anche autore). Ad affiancarlo nella conduzione ci sono Vladimir Luxuria e Nicola Prudente.[4]

Dal 2013 è su Rai 1 con La prova del cuoco e Linea Verde Orizzonti.

Dal 2 giugno 2014 presenta, con Eleonora Daniele, la terza edizione di Estate in diretta.

Tra il 2015 e il 2017 ha condotto dieci puntate de La prova del Cuoco in sostituzione di Antonella Clerici per motivi di salute e professionali.[5]