mercoledì, Gennaio 19, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro di Natalia Ginzburg in TV del 27 dicembre alle 15.45 su Rai 5: “L’inserzione”

Anticipazioni per il Grande Teatro di Natalia Ginzburg in TV del 27 dicembre alle 15.45 su Rai 5: “L’inserzione”

l'inserzione

Anticipazioni per il Grande Teatro di Natalia Ginzburg in TV del 27 dicembre alle 15.45 su Rai 5: “L’inserzione”

Lucia Mosca on Twitter: "(Anticipazioni per il Grande Teatro in TV di  Molière del 22 febbraio alle 15.45 su Rai 5: “Il misantropo”) Segui su: La  Notizia - https://t.co/OcN4KZlJWI… https://t.co/bUS2bZ9xXI"

Per il Grande Teatro di Natalia Ginzburg in TV in onda oggi pomeriggio 27 dicembre alle 15.45 su Rai 5 la commedia “L’inserzione“, scritta e rappresentata per la prima volta nel 1968.

La pièce in tre atti debuttò nel 1968 al National Theatre di Londra con il titolo “The Advertisement”. Come per tutti i lavori della Ginzburg, tema centrale è il mondo femminile ed il confronto-scontro con quello maschile, sempre investigato dall’autrice con acume ed ironia. Con Adriana Asti, Micaela Esedra, Giancarlo Prete, Emilia Sciarrino, Lucio Allocca.

Teresa, protagonista attorno alla quale ruota tutta la storia, dopo la separazione dal marito Lorenzo, mette un annuncio sul giornale per affittare una stanza del suo spazioso appartamento. Le risponde Elena, una giovane studentessa, che diventerà sua confidente, ma che al contempo si innamorerà di Lorenzo, scatenando la gelosia della donna.

La regia è di Flaminio Bollini, le scene di Sergio Palmieri, i costumi di Guido Cozzolino. 

L’inserzione ( in inglese: The Advertisement) è un’opera teatrale della scrittrice italiana Natalia Ginzburg, rappresentata per la prima volta in Gran Bretagna dal National Theatre nel 1968.

Trama

Si narra una commedia in tre atti.

L’inserzione esamina il rapporto tra Teresa ed Elena e l’ex amante di Teresa, Lorenzo. Rispondendo a un annuncio su un giornale locale, Elena, una giovane studentessa, viene a ispezionare una stanza che Teresa ha affittato a casa sua. I due sviluppano un legame e Teresa racconta la sua storia con Lorenzo, un amante che l’ha lasciata.

Ma la relazione a tre prende una svolta quando Lorenzo si presenta a casa e successivamente inizia una relazione con Elena.

L’inserzione è stata presentata in anteprima mondiale al Theatre Royal di Brighton, in Gran Bretagna, in una produzione del National Theatre, e successivamente trasferito all’ Old Vic Theatre di Londra, nel 1968.

Il cast originale era composto da Joan Plowright (Teresa), Anna Carteret (Elena), Edward Petherbridge (Lorenzo) e Helen Bourne (Gionvanna). Derek Jacobi in seguito ha assunto il ruolo di Lorenzo. Al momento della prima di Old Vic, la BBC ne ha trasmesso un adattamento radiofonico.

Natalia Ginzburg, nata Levi (pronuncia [nataˈliːa ˈɡinʦburɡ]) (Palermo14 luglio1916 – Roma8 ottobre1991), è stata una scrittricedrammaturgatraduttrice e politicaitaliana, figura di primo piano della letteratura italiana del Novecento.

Natalia Levi nasce il 14 luglio del 1916 a Palermo, figlia di Giuseppe Levi, illustre scienziato triestino ebreo, e di Lidia Tanzi, milanese cattolica. Il padre è professore universitario antifascista e insieme ai tre fratelli di lei sarà imprigionato e processato con l’accusa di antifascismo. I genitori diedero a Natalia e i fratelli un’educazione atea.