giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Lazio > 65 arresti in operazione anti-‘ndrangheta dell’Arma dei Carabinieri a Roma

65 arresti in operazione anti-‘ndrangheta dell’Arma dei Carabinieri a Roma

latina

Perquisizioni in Uffici dei comuni di Anzio e Nettuno

ROMA, 17 FEB – I Carabinieri del Comando provinciale di Roma, su disposizione della Dda capitolina, stanno dando esecuzione a una ordinanza del gip nei confronti di 65 persone accusate di fare parte di un gruppo ‘ndranghetista che avrebbe assunto il controllo del territorio nel litorale a sud della Capitale, infiltrandosi nelle pubbliche amministrazioni e gestendo operazioni di narcotraffico internazionale.

Ad alcuni indagati è contesta l’associazione di stampo mafioso.

In corso perquisizioni e sequestri. Perquisizioni da parte dei carabinieri del Nucleo investigativo di Roma sono state effettuate negli uffici comunali di Anzio e Nettuno, centri del litorale romano, nell’ambito dell’indagine che ha portato oggi all’arresto di 65 persone (39 in carcere e 26 ai domiciliari) e relativa ad una locale struttura ‘ndranghetista. Le perquisizioni puntano ad acquisire elementi sull’infiltrazione dell’organizzazione nelle due amministrazioni e in particolare sull’attività legata allo smaltimento dei rifiuti. (Fonte Ansa)

L’Arma dei Carabinieri (dapprima Corpo dei Carabinieri Reali e poi Arma dei Carabinieri Reali)[5] è una delle forze di polizia italiane, con competenza generale e in servizio permanente di pubblica sicurezza. Allo stesso tempo è parte delle forze armate italiane (dal 2000 con il rango di forza armata[6]), alle dipendenze del ministero della difesa, con dipendenza funzionale dal ministero dell’interno. Ha compiti di polizia militare sulle altre tre forze armate, in Patria ed all’estero, ed è parte della Forza di gendarmeria europea.

Al vertice vi è un comandante generale con il grado di generale di corpo d’armata.