venerdì, Maggio 27, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Cercando Elisa – Il delitto Claps” del 19 febbraio su Nove alle 21.35

Anticipazioni per “Cercando Elisa – Il delitto Claps” del 19 febbraio su Nove alle 21.35

Anticipazioni per “Cercando Elisa – Il delitto Claps” del 19 febbraio su Nove alle 21.35

Il 12 settembre 1993 Elisa Claps va in chiesa per incontrare Danilo Restivo. Non tornerà più. Diciassette anni dopo vengono trovati i suoi resti

Stasera sabato 19 febbraio va in onda alle 21.35 su Nove lo speciale “Cercando Elisa – Il delitto Claps”.

La prima stagione della serie “Tutta la verità” è andata in onda su NOVE ad aprile 2018 e la prima puntata iin assoluto è stata dedicata alla Strage di Erba.

È il 12 settembre 1993. Elisa Claps, una giovane studentessa nata a Potenza il 21 gennaio 1977, si reca in chiesa per incontrare Danilo Restivo che le aveva chiesto di vedersi. Ma non farà più ritorno a casa. I resti della ragazza verranno ritrovati 17 anni dopo. Il racconto dei retroscena e delle zone d’ombra di uno dei delitti irrisolti più celebri degli ultimi decenni è nello speciale Cercando Elisa – Il delitto Claps.

È domenica 12 settembre 1993, siamo a Potenza. La centralissima Via Pretoria è come sempre piena di persone che entrano ed escono dai negozi. Elisa Claps, una ragazza di 16 anni, ha invece altri programmi e si sa preparando per andare a messa alla Chiesa della Santissima Trinità insieme all’amica Eliana. Guido Claps, fratello di Elisa, non sa che quella sarà l’ultima volta che vedrà la sorella. Fatta la scalinata IV Novembre, Elisa ed Eliana raggiungono Piazza Pretoria dove c’è una piccola esposizione di cinque auto d’epoca che ha richiamato l’attenzione di decine di persone. Qui le due ragazze si perdono di vista e si separano. Così Eliana poco dopo va a casa di Elisa, citofona e chiede al fratello Guido se l’amica sia tornata. Ma no, non c’è. Guido Claps diventa subito inquieto e si mette alla ricerca di notizie sulla sorella. È angosciato, ansioso e incalza Eliana che alla fine ammette che quella mattina non sono mai andate a messa.  

Elisa aveva in realtà altri programmi: doveva incontrarsi con Danilo Restivo. Angelica, amica di Elisa, chiama Danilo e gli chiede se abbia visto Elisa in chiesa. Lui dice di averla incontrata, che era particolarmente agitata e che si sarebbero salutati prima di pranzo. Neanche lui sa quindi dove si trovi. Intanto Guido Claps inizia a organizzare delle squadre di ricerche partendo dal centro storico di Potenza. Ma le ore passano e di Elisa sembrano non esserci più tracce. E non ci saranno fino al 17 marzo 2010, quando i suoi i resti verranno ritrovati occultati in fondo al sottotetto della Chiesa della Santissima Trinità, proprio dove Elisa sarebbe dovuta andare il giorno della scomparsa.