venerdì, Maggio 27, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Mi Manda Rai Tre” del 26 febbraio alle 9 su Rai 3: tra commissari straordinari, risarcimenti e crisi ucraina

Anticipazioni per “Mi Manda Rai Tre” del 26 febbraio alle 9 su Rai 3: tra commissari straordinari, risarcimenti e crisi ucraina

mi manda rai tre

Anticipazioni per “Mi Manda Rai Tre” del 26 febbraio alle 9 su Rai 3: tra commissari straordinari, risarcimenti e crisi ucraina

(none)

Con Federico Ruffo su Rai 3

Come incidono la situazione di crisi internazionale e le tensioni fra Russia e Ucraina su prezzi e consumi del nostro Paese? L’inchiesta di “Mi Manda RaiTre”, in onda sabato 26 febbraio alle 9 su Rai 3, indaga con Federio Ruffo le motivazioni del “caro gas”: dipendiamo da produttori esteri e la produzione interna copre una piccolissima parte del fabbisogno.

L’Italia, poi, è il Paese dei commissari straordinari: l’inchiesta di “Mi Manda RaiTre” parte da Messina, dove è stato nominato un Commissario che gestisca la demolizione e il risanamento della baraccopoli creata in seguito al terremoto del 1908. E anche per le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 è stato nominato un Commissario.

Sono 370 i medici morti soprattutto durante la prima ondata di Covid 19; per le loro famiglie il Governo ha stanziato 15 milioni di euro: fondi sufficienti per gli eroi della pandemia, caduti nello svolgimento del loro lavoro?

Tra gli ospiti: Alessandro Morelli, Viceministro alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili; Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia; Elisabetta Pellegrini, direttrice Area Infrastrutture, Trasporti, Lavori Pubblici e Demanio della Regione Veneto; Sergio Rizzo, giornalista; Filippo Anelli, Presidente Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri; Ivano Russo, Direttore Generale di Confetra-Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica; Emilio Ferrari, Presidente Italmopa; Davide Tabarelli, Presidente di Nomisma Energia.

Mi manda Raitre (inizialmente Mi manda Lubrano) è una trasmissione televisiva di inchiesta e di denuncia. Trasmessa su Rai 3, dal 1990 al 2010 e poi tra marzo e novembre del 2011 come appuntamento settimanale in prima serata, dal 2012 ha assunto la forma di programma quotidiano nella fascia mattutina, mentre dal 2016 va in onda dal lunedì al venerdì alle 10:00 e il giovedì anche alle 21:15.

Dal 13 gennaio 2018 al 12 giugno 2021 va in onda anche il sabato mattina, dalle 9:40 alle 11:00, con un nuovo appuntamento dal titolo Mi manda Raitre in +. Dall’11 settembre 2021 va in onda il sabato e la domenica mattina, dalle 9:00 alle 10:20.