giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Verde” del 27 febbraio alle 12.30 su Rai 1: Bologna e il suo Appennino

Anticipazioni per “Linea Verde” del 27 febbraio alle 12.30 su Rai 1: Bologna e il suo Appennino

linea verde

Anticipazioni per “Linea Verde” del 27 febbraio alle 12.30 su Rai 1: Bologna e il suo Appennino

(none)

Su Rai1 conducono Beppe Convertini e Peppone

“Linea Verde” compirà un viaggio nella città di Bologna e sul suo Appennino nella puntata in onda domenica 27 febbraio, alle 12.30 su Rai1.

A partire dalla piazza più famosa della città, Piazza Maggiore, Peppone Calabrese scoprirà ciò che più di ogni altra cosa connota il capoluogo emiliano, ovvero i suoi portici. È sotto i portici che si è costruita una vera e propria comunità, dove le persone si incontrano, si fermano nei bar e nelle trattorie.

Bologna è naturalmente anche tradizione culinaria, che vanta prodotti e piatti unici al mondo: i tortellini in brodo, la mortadella, le crescentine, le tagliatelle al ragù. Ma pochi sanno che in questa città c’è anche una tradizione molto antica di liutai e molti grandi artisti sono entrati nelle botteghe artigiane a farsi costruire una chitarra.

Beppe Convertini andrà invece alla scoperta dell’Appennino Bolognese, partendo da un castello magico nel territorio di Grizzana Morandi, quello di Rocchetta Mattai, costruito in diversi stili architettonici tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento.

Nello stesso territorio poi, si nasconde, tra le colline, un borgo antico, la Scola, in cui vivono appena sedici persone che riescono a mantenere il suo aspetto medievale. A pochi chilometri da Bologna, si apre uno spazio naturale di grande importanza, il Parco dei Gessi Bolognesi e dei Calanchi dell’Abbadessa, a cui gli abitanti della città tengono particolarmente, perché durante la Seconda Guerra Mondiale fu per molti un rifugio per sfuggire ai bombardamenti.

Proprio sopra la città sorge il Santuario di San Luca, uno splendido complesso architettonico dal quale partono quattro chilometri di portici Patrimonio Unesco che congiungono l’Appennino con Bologna. La chiusura non poteva che essere in una trattoria, dove Beppe e Peppone faranno una sfida: quale sarà il piatto più buono tra i tortellini in brodo e le tagliatelle al ragù?

Linea verde è un programma televisivo che racconta il territorio italiano, l’agricoltura, la biodiversità e le eccellenze agroalimentari in onda su Rai 1 il sabato e la domenica.

La trasmissione raccoglie l’eredità di programmi come La Tv degli agricoltoriA come Agricoltura e Agricoltura domani andati in onda di domenica sulla prima rete Rai dagli anni cinquanta agli anni settanta.

Il programma è realizzato in maniera itinerante e nelle puntate si affrontano temi legati alla complessa realtà agricola italiana con i suoi punti di forza e le sue debolezze. Tra gli interessi che ruotano intorno all’agricoltura, vengono esaminati oltre ai prodotti tipici, le tradizioni, la ricettività rurale dell’agriturismo e la salvaguardia ambientale.

Autore e conduttore storico del programma fino al 16 gennaio 1994 è stato Federico Fazzuoli, poi sostituito, tra gli altri, da Sandro VannucciFabrizio Del NocePaolo BrosioMassimiliano OssiniPaola SaluzziGianfranco VissaniVeronica MayaElisa IsoardiEleonora DanieleFabrizio GattaPatrizio RoversiDaniela FerollaFederico QuarantaBeppe Convertini e Ingrid Muccitelli.