giovedì, Maggio 26, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Quarta Repubblica” del 28 febbraio alle 21.30 su Rete 4: la guerra nel cuore d’Europa

Anticipazioni per “Quarta Repubblica” del 28 febbraio alle 21.30 su Rete 4: la guerra nel cuore d’Europa

quarta repubblica

Anticipazioni per “Quarta Repubblica” del 28 febbraio alle 21.30 su Rete 4: la guerra nel cuore d’Europa

Quarta Repubblica 2019 | Mediaset Play

La cronaca in diretta dalle città ucraine bombardate, il dramma dei profughi, le previsioni degli osservatori, le ultime mosse di Putin. Alla guerra esplosa nel cuore dell’Europa sarà dedicata la puntata di stasera lunedì 28 febbraio, su Retequattro in prima serata, di “Quarta Repubblica”, il talkshow di politica ed economia condotto da Nicola Porro, che ha seguito con edizioni speciali quotidiane tutte le fasi del conflitto fin dal primo attacco di giovedì.
 
I fatti visti dagli inviati e le loro immagini saranno analizzate in studio – tra gli altri – dal docente di Studi Strategici alla Luiss-Guido Carli di Roma Germano Dottori, dal generale di corpo d’armata Giorgio Battisti, dal senatore del Pd Tommaso Cerno, dal sindaco di Novara e delegato Anci alla Finanza locale Alessandro Canelli, dal consigliere delegato di Filiera Italia Luigi Scordamaglia e dai giornalisti Toni CapuozzoMarcello FoaCamilla ContiDaniele Capezzone.
 
Ampio spazio anche alle ripercussioni economiche dell’invasione russa su famiglie e imprese, a cominciare dall’aumento del prezzo del grano e del gas. La questione trasporti verrà affrontata nell’intervista con Pasqualino Monti, presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale.

Da segnalare un’inchiesta sul fotovoltaico e sull’ipotesi di tornare alle centrali a carbone.
Anche domani la presenza di Vittorio Sgarbi e di Gene Gnocchi.

Quarta Repubblica è un programma televisivo italiano di genere talk showpolitico e rotocalco, in onda su Rete 4 dal 17 settembre 2018 con la conduzione di Nicola Porro, il lunedì in prima serata[2]. Il programma è giunto alla terza edizione e va in onda dallo studio 1 del Centro Safa Palatino di Roma.

Il talk show è uno dei programmi della “nuova Rete 4“, il nuovo palinsesto della rete elaborato a partire dall’autunno 2018, focalizzato soprattutto sull’informazione e la divulgazione[3].

Il programma è condotto da Nicola Porro ed è a cura della testata giornalistica italiana e indipendente Videonews. La regia è affidata a Giorgio Bardelli e l’aiuto regia a Giorgia Randolfi, mentre la scenografia a Chiara Simone e a Carlo Zappi. Le musiche sono affidate a Michele Bettali, mentre i costumi a Daniela Vantaggiato.

Il programma, che si occupa di politica ed economia a 360° e ospita in studio gli attuali protagonisti del panorama politico italiano, è scritto da Enrico Biego, Beniamino Daniele, Ivan Mazzoletti, Carla Mellidi e Nicola Mirenzi.

Lo schema del programma prevede, solitamente, all’inizio, un’intervista ad un politico con l’aiuto di un altro giornalista, altrimenti il programma inizia con una domanda del conduttore, a partire dai fatti più importanti della settimana, a cui si cerca di rispondere nel successivo dibattito con ospiti in studio e collegamenti esterni.

Nell’ultimo blocco della trasmissione c’è il Processo di Quarta Repubblica, dove il conduttore pone agli ospiti un argomento sul quale discutere. Il processo rispecchia in pieno la spaccatura dell’Italia, essendoci due ospiti in collegamento, una per il SÌ ed una per il NO. Al processo sono soliti partecipare Vittorio Sgarbi e Daniele Capezzone.