martedì, Agosto 9, 2022
Home > Mondo > Ucraina, sfollato un bambino sue due. Anonymous hackera la Banca centrale russa

Ucraina, sfollato un bambino sue due. Anonymous hackera la Banca centrale russa

ucraina

Ucraina, sfollato un bambino sue due. Anonymous hackera la Banca centrale russa

Il portavoce dell’ Unicef, Elder, ha dichiarato che un bambino ucraino su due è stato sfollato da quando la Russia ha iniziato la sua invasione il 24 febbraio.

“È sbalorditivo”, ha detto alla CNN. “È una situazione che non abbiamo mai visto prima – ha agiunto -, non a memoria d’uomo, ed è quasi impossibile affrontarla”.

Elder ha detto che l’UNICEF sta cercando di ottenere coperte, pastiglie per la purificazione dell’acqua, generatori, forniture mediche e kit ostetrici per le madri che partoriscono nel paese.”A meno che la guerra non si fermi, a meno che non si fermino gli attacchi indiscriminati, vedremo sempre più bambini strappati dalle loro case”.

Più di 2 milioni di rifugiati ucraini sono entrati in Polonia da quando le forze russe hanno invaso l’Ucraina un mese fa.

L’IRC ha affermato che la Polonia ha “agito rapidamente” per legalizzare il soggiorno degli ucraini e per fornire l’accesso a servizi sociali come assistenza sanitaria, istruzione e assistenza finanziaria.

Il 24 febbraio, poco prima dell’alba, a Mosca, Vladimir Putin ha pronunciato l’ultimo di una serie di discorsi televisivi, in cui ha parlato della sua decisione di condurre una “operazione militare speciale”.

L’obiettivo, ha detto Putin, era la “smilitarizzazione e denazificazione” dell’Ucraina.

Pochi minuti dopo, i missili sono stati lanciati verso Kiev, Kharkiv e molte altre città ucraine. Per gli ucraini che si sono svegliati col fragore delle bombe e per milioni di persone in tutto il mondo che hanno appreso la notizia della decisione di Putin, la prima reazione è stata di shock.

“Ho vissuto 10 minuti di panico mentre correvo per casa e non avevo idea di cosa fare. Poi mi sono ripresa e sono andata al lavoro”, ha detto Natalia Balasynovych, sindaco di Vasylkiv, una città fuori Kiev che ospita una base aerea che è stata colpita nelle prime ore della guerra.

In poco tempo, posti di blocco improvvisati sono stati allestiti in tutto il paese, i volontari si sono accalcati per arruolarsi per le unità di difesa territoriale e persino alcuni pensionati si sono messi al lavoro producendo bombe molotov. Allo stesso tempo, milioni di persone, per lo più donne e bambini, sono fuggite nell’ovest dell’Ucraina o hanno attraversato i confini nei paesi vicini.

Doveva essere una “guerra lampo”. Ma Kiev ha resistito e continua a resistere. Putin non vuole e non può perdere.

Nel frattempo il collettivo Anonymous ha hackerato la Banca centrale russa. “Entro 48 ore verranno rilasciati più di 35.000 file con accordi segreti”, scrivono su Twitter gli attivisti. Nei giorni scorsi Anonymous ha messo offline i siti di alcune società che continuano ad operare in Russia tra cui Nestlè che, sotto pressione, ha deciso di ridurre le sue attività a Mosca. 

Foto tratta da Pixabay

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net