sabato, Maggio 21, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per il Grande Teatro di De Musset in TV del 6 aprile alle 15.50 su Rai 5: “Un capriccio” con Giuliana Lojodice

Anticipazioni per il Grande Teatro di De Musset in TV del 6 aprile alle 15.50 su Rai 5: “Un capriccio” con Giuliana Lojodice

un capriccio

Anticipazioni per il Grande Teatro di Alfred De Musset in TV del 6 aprile alle 15.50 su Rai 5: “Un capriccio” con Giuliana Lojodice

Grande Teatro in TV di Petito 11 marzo Rai 5: “Una mangiata impossibile"

Per il Grande Teatro in TV oggi pomeriggio 6 aprile alle 15.50 va in onda su Rai 5 la commedia “Un Capriccio” scritto da Alfred De Musset nella versione diretta da Giacomo Colli ed andata in onda sulla Rai nel maggio 1970.

Gli interpreti della commedia sono Osvaldo Ruggeri, Agla Masili e Giuliana Lojodice.

Un capriccio è un’opera teatrale scritta nel 1837 da Alfred de Musset e rappresentata per la prima volta nel 1843 al teatro francese di San Pietroburgo , il Teatro Mikhaylovsky , poi in Francia alla Comédie-Française il 27 novembre 1847. Fu la signora Allan-Despréaux a presentare il pezzo al pubblico russo francofono e interpretò il ruolo della signora de Léry, continuandolo al ritorno dello spettacolo a Parigi nel 1847. Fu il primo successo teatrale per Alfred de Musset. Jules Janin ha elogiato l’opera in Le Journal des débats e Théophile Gautier ha dichiarato a La Presse che l’opera è stata “un grande risultato letterario”.

Trama

La commedia racconta la storia di Mathilde, una ragazza bella e innocente sposata con un libertino , il signor de Chavigny. Una notte, una notte, quando fa una borsa per suo marito, viene a sapere che ne ha comprata una il giorno prima. Mathilde e il signor de Chavigny gareggiano, poi il signor Chavigny va a un ballo e la signora de Lery viene a trovare Matilda, che gli racconta cosa è appena successo. Quindi intraprende il difficile compito di riconciliare gli sposi.

Alfred Louis Charles de Musset-Pathay (Parigi11 dicembre 1810 – Parigi2 maggio 1857) è stato un poetascrittore e drammaturgo francese, una delle figure emblematiche del romanticismo letterario.