domenica, Maggio 29, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “EstOvest” del 10 aprile alle 11 su Rai 3: la terribile strage di Buča

Anticipazioni per “EstOvest” del 10 aprile alle 11 su Rai 3: la terribile strage di Buča

estovest
Anticipazioni per “EstOvest” del 10 aprile alle 11 su Rai 3: la terribile strage di Buča Risultati immagini per estovest rai 3 La rubrica della Tgr sull’Europa centro- orientale sulla missione pacifista giunta a Leopoli carica di aiuti umanitari Nella puntata di EstOvest, la rubrica della Tgr sull’Europa centro-orientale, in onda domenica 10 aprile alle 11 su Rai 3, si parla della strage di civili compiuta dall’esercito russo a Buča. A trent’anni dall’inizio dell’assedio di Sarajevo, l’Europa è nuovamente costretta a fare i conti con i crimini di guerra. EstOvest ha seguito la missione del movimento pacifista italiano, un torpedone di macchine e furgoni carichi di aiuti umanitari arrivato fino a Leopoli. Un segno di speranza e di solidarietà per far finire la guerra. Alle tornate elettorali di domenica scorsa, i cittadini ungheresi e serbi hanno confermato i rispettivi presidenti in carica, Viktor Orbán e Aleksandar Vučić, due alleati di Vladimir Putin nel Vecchio Continente. L’Europa orientale e balcanica si orienta verso il Mediterraneo e l’Africa, per trovare disperatamente alternative al gas russo. “Sindrome Italia” è una particolare condizione di tante donne romene emigrate per lavorare all’estero, vittime di una serie di malattie invalidanti causate dalla lontananza dalle proprie famiglie e dai propri figli. La scrittrice Doina Mustatea, intervistata da EstOvest, ha raccolto le storie e le testimonianze di queste donne in alcuni dei suoi libri. EstOvest è un programma televisivo settimanale di informazione sui paesi dell’Europa dell’Est in onda dal 2003 su Rai 3 al sabato, di tarda mattina inizialmente, e successivamente alla domenica, sempre in tarda mattina, dalle 11:05 alle 11:30. Il programma, curato dalle redazioni Rai della TGR di Trieste e Bari, ha come scopo una maggiore conoscenza della storia, economia e della cultura dei Paesi dell’Est Europa. La trasmissione nasce nell’anno in cui aderiscono all’Unione europea i Paesi baltici, la Polonia, la Repubblica Ceca, la Slovenia, la Repubblica Slovacca e l’Ungheria. Il motto della rubrica è esplorare l’Est per capire l’Ovest. La finalità della trasmissione è, pertanto, quello di studiare i cambiamenti avvenuti nell’Est Europa successivamente alla caduta della cortina di ferro e confrontarla con la realtà occidentale.[1]