venerdì, Maggio 27, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni de “Gli eredi della Terra” domenica 17 aprile 2022 la prima puntata alle 21:25 su Canale 5

Anticipazioni de “Gli eredi della Terra” domenica 17 aprile 2022 la prima puntata alle 21:25 su Canale 5

gli eredi della terra

Anticipazioni de “Gli eredi della Terra” domenica 17 aprile 2022 la prima puntata alle 21:25 su Canale 5

Debutta domenica 17 aprile, in prima serata, su Canale 5, «Gli eredi della Terra», avvincente storia di lealtà, vendette, amori, sogni e fortissime emozioni, sequel della fortunata miniserie La Cattedrale del Mare. La nuova trasposizione dell’autore-bestseller Ildefonso Falçones (in Italia, i suoi romanzi hanno venduto 1.500.000 di copie) andrà in onda in tre appuntamenti, sulla rete diretta da Giancarlo Scheri.
 
Los herederos de la Tierra – in contemporanea su Netflix, nel resto del mondo – è ambientata nel Quattrocento e narra una Barcellona affascinante ma indolente, sempre all’ombra dell’imponente Cattedrale di Santa Maria del Mar.
Qui, negli anni turbolenti del Concilio di Costanza, Falçones ha ricreato una società vivace, ma soffocata da una nobiltà capricciosa e corrotta, nella quale emerge un uomo che desidera una vita che non sacrifichi dignità e affetti.
 
L’imponente coproduzione Netflix, Diagonal Televisión e Atresmedia Televisión, è stata realizzata nel capoluogo della Catalogna, nel Castello di Hostalric, a Girona, e sulla spiaggia di Tamarit, nella provincia di Tarragona.
 
Nel cast de «Gli eredi della Terra» spiccano Yon González (Grand Hotel, Le ragazze del centralino), Elena Rivera (Inés dell’anima mia), Rodolfo Sancho (El ministerio del tiempo), David Solans (Merlí), Aitor Luna (La Cattedrale del Mare) e Michelle Jenner (Isabel).
 
 
1387: Arnau Estanyol, ormai anziano, è amministratore del Piatto di Santa Maria del Mar e probiviro di Barcellona; la vita sembra aver finalmente concesso a lui e alla moglie un po’ di pace. Ma la morte di Re Pietro sconvolge gli equilibri della città: il Principe Giovanni sale al potere e, con lui, i Puig che non tardano ad attuare la loro sanguinosa vendetta.
Nessuno osa contrapporvisi, tranne Hugo Llor (David Solans, giovane; Yon González, adulto), un 12enne che ha trovato in Arnau un mentore. Questo ragazzo, che a poco a poco diventerà un uomo, ha un sogno: diventare costruttore di navi. Ma saranno proprio i Puig, a mettere in atto contro di lui una ritorsione covata da anni…

 
Ildefonso Falçones (Barcellona, 1958), nella vita avvocato specializzato in Diritto civile, è noto come l’autore del romanzo storico La Catedral del Mar pubblicato da Longanesi.
Figlio di un avvocato e una casalinga, alla morte del padre, quando aveva solo a 17 anni, ha rinunciato alla carriera sportiva di pilota. Campione junior nel salto, si è distinto anche nell’hockey su prato.
Ha studiato al Colegio de los Jesuitas de San Ignacio e ha conseguito due lauree, Diritto ed Economia.
Negli anni ha combinato il lavoro con la passione per la scrittura, impiegandone cinque per finire il primo romanzo. È sposato e padre di quattro figli. Nel 2016, dieci anni dopo La Cattedrale del Mare, Falçones ha pubblicato il sequel atteso da molti dei suoi lettori: Los herederos de la Tierra (Gli eredi della Terra).

Prima assoluta de “La Cattedrale del Mare” martedì 19 maggio 2020 la prima puntata alle 21:25 su Canale 5

Al via da martedì 19 maggio, con quattro appuntamenti in prima serata su Canale 5, la serie tratta dall’omonimo bestseller di Ildefonso Falçones «La Cattedrale del Mare».

Una storia potente, fatta di contrasti – tra guerra e pestilenze, libertà e schiavitù, ricchezza e povertà, lealtà e vendetta, tradimenti e amore -, in un mondo segnato da intolleranza religiosa, ambizione materiale e isolamento sociale. Un mix di drammatici eventi che si consumano all’ombra dell’Inquisizione, nella Barcellona del XIV Secolo.

I PERSONAGGI
Arnau Estanyol (Aitor Luna)
Non ha mai conosciuto la madre, ma sa di essere protetto dalla Vergine Maria, che lo ha adottato sin da bambino. Il padre, Bernat, lo ha cresciuto e gli ha insegnato la dignità degli umili. Fedele ai propri principi, conosce povertà, lavoro e sofferenza. Diventato ricco e influente, non ha dimenticato il senso di giustizia. La devozione per la Madonna lo spinge alla costruzione di un grande tempio: la Basilica di Santa María del Mar, che gli humildes bastaixos costruiranno a Barcellona.

Bernat Estanyol (Daniel Grao)
È il padre di Arnau. Appartiene alla famiglia Estanyol, che ha vissuto e lavorato le terre del Signore di Bellera. Da questi ha ereditato un neo accanto a un occhio, marchio di famiglia, e l’essere una persona integra e rispettata da tutti. Il dramma arriva il giorno del matrimonio, quando antiche leggi feudali cambiano il suo destino. Fino alla morte, combatterà per giustizia e libertà.

Joan Estanyol (Pablo Derqui)
Dopo la morte della madre, a nove anni, viene adottato da Bernat e cresce con Arnau, che considera un fratello. La grande intelligenza gli apre le porte della Chiesa, consentendogli di studiare e di avere un futuro. La rigida moralità lo porterà al fanatismo. È fedele ai suoi principi e alla sua dottrina.

Hasat Jose (Maria Pou)
È un uomo nobile e saggio, che introduce Arnau ai segreti del commercio, aiutandolo a diventare un uomo ricco. Per evitare di essere perseguitato, viene battezzato e adotta il nome di Guillem. Diventerà il migliore amico e difensore di Arnau. È molto legato a Mar, cresciuta sin dall’infanzia e che considera come una figlia.

Mar (Michelle Jenner)
Sola da quando aveva 11 anni, vive sotto la custodia di Padre Albert fino all’arrivo di Arnau. Coraggiosa e generosa, rifiuta varie proposte di matrimonio e coltiva segretamente il vero amore. Isolata da tutti, soffre in silenzio l’allontanamento dall’uomo più importante della sua vita: il devoto Arnau.

Elionor (Silvia Abascal)
Appartiene alla nobiltà e vive nella corte del Re, di cui è la cortigiana preferita. Arrogante, crede fermamente alla superiorità dei nobili sulla plebe, che disprezza senza remore. Il Re la costringe a sposare un uomo che non stima. Mostrerà tutto il suo disprezzo per Arnau, tentando invano di rovinargli la vita.

Aledis (Andrea Duro)
È la figlia maggiore di un avido mercante, che la venderà per soldi. Infelice, il suo destino è deciso, ma – ribelle per natura – viola le regole per vivere il suo amore e la sua passione. Arnau è l’uomo che avrebbe voluto sposare. Un sentimento la porterà lontano e le farà vivere una vita molto diversa da quella immaginata.