giovedì, Luglio 7, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film d’autore stasera in TV: “Scoprendo Forrester” giovedì 9 giugno 2022

Il film d’autore stasera in TV: “Scoprendo Forrester” giovedì 9 giugno 2022

scoprendo forrester

Il film d’autore stasera in TV: “Scoprendo Forrester” giovedì 9 giugno 2022 alle 21.10 su TV 2000

Fidingforrester.png
«In un luogo come tanti, trovò l’unica persona che avrebbe reso straordinaria la sua vita»
(Tagline del film)

Scoprendo Forrester (Finding Forrester) è un film del 2000 diretto da Gus Van Sant, ed interpretato dai protagonisti Sean Connery e Rob Brown.

Jamal Wallace è un ragazzo afroamericano di sedici anni e vive a New York, nel difficile Bronx. Abita in un piccolo appartamento con la madre, abbandonata dal marito quando Jamal era piccolo, e vede spesso il fratello maggiore Terrell, che vive per conto suo. Grande appassionato di pallacanestro, nonché ottimo giocatore nella squadra del suo liceo, Jamal ha notevoli capacità intellettive e un sorprendente talento nella scrittura.

Scrive continuamente su piccoli quaderni i suoi appunti per un romanzo, ma tiene segreta la passione che nutre per i libri e per la letteratura, in quanto teme che i suoi amici possano snobbarlo se venissero a sapere che, in una metropoli popolata da “duri”, lui è in realtà un intellettuale. Persino a scuola preferisce tenere a freno le sue capacità, accontentandosi di voti appena sufficienti e utilizzando il basket come mezzo per essere accettato dal gruppo.

Dopo una scommessa fatta con gli amici, Jamal si ritrova costretto a dover penetrare di notte nell’appartamento di un anziano signore, piuttosto scorbutico, temuto da tutti i ragazzi del quartiere. Questa persona, che la compagnia di amici di Jamal ha soprannominato “Il Finestra”, vive in un appartamento le cui finestre danno appunto sul campetto da basket in cui i ragazzi sono soliti giocare a basket e lui li osserva spesso da dietro la tenda.

Jamal entra quindi nella casa del vecchio e rimane esterrefatto dalla grande quantità di libri che vi sono contenuti, tuttavia scoperto dal padrone di casa, dimentica il suo zaino con i quaderni di appunti all’interno della casa. Il giorno successivo passa sotto la finestra del vecchio, che senza farsi vedere gli lancia lo zaino. Jamal, con grande stupore, scopre che quella misteriosa persona ha letto tutti i suoi appunti, apportandovi non solo numerose correzioni ma anche complimenti per ciò che vi era scritto.

Jamal torna a casa del “Finestra”, stavolta bussando alla porta, ma viene respinto in maniera sgarbata. Intanto, la preside del liceo frequentato da Jamal chiama la madre del ragazzo per un colloquio, esprimendole tutta la sua sorpresa nel vedere che Jamal, in alcune verifiche sostenute a scuola, ha ottenuto voti altissimi, contrariamente a quanto finora il suo rendimento avesse fatto prevedere.

Grazie a questi voti e alle capacità mostrate sul campo da basket, una prestigiosa scuola privata di New York, la Mailor-Callow, offre una borsa di studio a Jamal. Per lui è l’occasione di lasciare finalmente il Bronx, la possibilità di realizzare il suo malcelato desiderio di aspirare a qualcosa di più. Tuttavia Jamal è molto indeciso sul trasferimento e va a chiedere consiglio al “Finestra”: finalmente il vecchio, che si chiama William, lo accoglie e pian piano i due iniziano a parlare.

William intuisce subito le grandi capacità intellettive e letterarie di Jamal. Nonostante la riservatezza del vecchio, i due col tempo imparano a conoscersi e diventano grandi amici, confrontandosi su diversi argomenti, tra cui le donne. Jamal scioglie ogni riserva e decide così di terminare il liceo presso l’esclusiva Mailor-Callow, entrando anche a far parte dei Pilgrims, la squadra di basket della scuola. In un ambiente che praticamente è l’opposto del liceo pubblico frequentato nel Bronx, qui conosce la coetanea Claire Spence.

Tutte le volte che torna a casa, nel Bronx, Jamal continua a frequentare William e in seguito Jamal scopre che l’uomo è il celeberrimo William Forrester, scrittore del romanzo “Avalon Landing”, vincitore del Premio Pulitzer. Subito dopo aver raggiunto la notorietà ancor giovane, l’uomo ha deciso inaspettatamente di ritirarsi a vita privata, di non pubblicare altri romanzi e di vivere confinato in casa propria. Forrester acconsente a fare da maestro a Jamal, purché il ragazzo non sveli a nessuno la sua vera identità e non pubblichi nulla che sia stato scritto tra quelle mura.

Il ragazzo accetta la proposta, determinato a trovare una risposta alle sue domande. L’amicizia si consolida sempre di più e Jamal riesce a far uscire di casa William, portandolo al Madison Square Garden a vedere una partita di basket dei New York Knicks e quindi, grazie ai buoni uffici del fratello, a farlo entrare direttamente sul campo dello Yankee Stadium. Qui William ricorda che da giovane veniva sempre con la sua famiglia a vedere il baseball e, nella tranquillità dello stadio deserto, decide di raccontare a Jamal il perché della sua vita solitaria: da giovane aveva perso in un breve arco di tempo i genitori e soprattutto il fratello, un reduce di guerra caduto nel dramma dell’alcolismo e a cui era legatissimo.

William aveva già pubblicato il suo romanzo di successo e, giunto in ospedale mentre il fratello stava morendo, un’infermiera osò parlargli del libro, una leggerezza che sconvolse William e lo indusse a chiudere con la letteratura e la notorietà.

Intanto a scuola sorgono dei problemi per Jamal. Il professor Crawford della Mailor-Callow mette in dubbio l’originalità dei suoi scritti e scopre, durante una gara di scrittura, che Jamal aveva effettivamente plagiato il titolo di uno scritto di Forrester, pur sapendo di contravvenire al patto stretto con il suo amico e mentore; Jamal viene accusato di plagio dal consiglio scolastico, ma riceve la possibilità di riparare a condizione che conduca i Pilgrims alla finale del torneo di basket che per ironia della sorte si svolge al Madison Square Garden, dove poco tempo prima era andato con William.

L’orgoglioso Jamal, dentro di sé, non vuole che la sua istruzione e il suo futuro siano decisi soltanto dall’esito di una partita di basket e dà a tutti l’impressione di sbagliare di proposito i tiri liberi decisivi.

Jamal, per la leggerezza commessa al concorso letterario e per non aver voluto scusarsi pubblicamente con la scuola, sta per essere espulso dalla Mailor-Callow. Il ragazzo chiede aiuto a Forrester il quale, pur avendo inizialmente rifiutato, alla fine decide di dare una mano a Jamal, recandosi inaspettatamente nella scuola e leggendo di fronte a tutti, durante la premiazione del concorso, le parole di una lettera, consegnatagli segretamente da Terrell, il fratello del ragazzo; il professor Crawford si prodiga in ipocriti complimenti a Forrester, il quale solo in un secondo momento dichiara che quelle parole erano scritte da Jamal, sbalordendo tutti.

Il presidente del consiglio dei professori, di fronte a una platea diventata entusiasta per Jamal e nonostante le proteste di Crawford, riammette subito Jamal con tutti gli onori.

Forrester decide di partire per la Scozia, suo luogo di nascita: Jamal gli ha insegnato a vivere di nuovo. I due si salutano senza formalismi, perfettamente in linea con i loro caratteri. Un anno dopo, Jamal, prossimo al diploma e perseguitato dagli scout delle più prestigiose università della nazione, affinché decida di completare la sua istruzione da loro, viene avvicinato da un avvocato. Costui è l’avvocato di William, che lo informa della morte di quest’ultimo: lo scrittore era malato di cancro, diagnosticato prima che lui e Jamal si conoscessero, quindi gli ha lasciato il proprio appartamento, insieme a un romanzo, “Tramonto”, ancora non pubblicato, e una lettera in cui Forrester esprime il desiderio che il ragazzo ne scriva la prefazione, in segno di stima e di amicizia nei suoi confronti.

Nella lettera, egli ringrazia Jamal per aver avverato il suo sogno dimenticato: scrivere di nuovo un romanzo. Jamal, quindi, si trasferisce con la madre e il fratello nella nuova casa e scende subito a giocare nel solito campetto con i suoi amici, proprio sotto la finestra dietro la quale, un tempo, c’era l’uomo che gli ha cambiato la vita.

Personaggi

  • William Forrester è uno scrittore di origine scozzese, ritirato dalle scene dopo la pubblicazione del romanzo “Avalon Landing”, vincitore del Premio Pulitzer.
  • Jamal Wallace è un ragazzo afroamericano che vive nel Bronx. Ottimo giocatore di basket, aspira a diventare uno scrittore. Diventerà il miglior amico di Forrester.
  • Prof. Robert Crawford è un ex-critico di scarso successo, ha preso in antipatia Jamal e cerca in ogni modo di metterlo in difficoltà.
  • Claire Spence è la figlia di un ricco dirigente della Mailor-Callow. Tra lei e Jamal nasce una simpatia che presto si trasforma in attrazione, frenata però dallo stesso Jamal a causa dei loro status sociali diversi.
  • Terrell Wallace è il fratello di Jamal, fa il parcheggiatore nel vicino Yankee Stadium e sogna di sfondare come rapper.

Regia di Gus Van Sant

Con: Sean Connery e Rob Brown

Fonte: WIKIPEDIA