giovedì, Luglio 7, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film drammatico stasera in TV: “Spy” sabato 18 giugno 2022

Il film drammatico stasera in TV: “Spy” sabato 18 giugno 2022

spy

Il film drammatico stasera in TV: “Spy” sabato 18 giugno 2022 alle 21 su Iris (Canale 22)

Spy (The Long Kiss Goodnight) è un film del 1996 diretto da Renny Harlin, con la sceneggiatura di Shane Black ed interpretato dalla protagonista Geena Davis.

Samantha Caine è un’amnesiaca: ha dimenticato il suo passato, compresa l’identità del padre di sua figlia. Dopo un incidente, la sua memoria inizia a tornare insieme alle sue abilità; scopre infatti d’essere stata un micidiale agente segreto della CIA col nome di Charly Baltimore.

Aiutata da un investigatore privato, cui aveva dato il compito d’indagare sul suo passato, ridiventa una macchina da guerra per difendersi dai sicari che la braccano.

Geena Davis, pseudonimo di Virginia Elizabeth Davis (Wareham21 gennaio 1956), è un’attricemodella e attivista statunitense, vincitrice di due Premi Oscar.

È nota per i suoi ruoli ne La mosca (1986), Beetlejuice – Spiritello porcello (1988), Ragazze vincenti (1992), Spy (1996), Stuart Little (1999) e Turista per caso, per il quale ha vinto l’Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1989. Ha ricevuto una seconda candidatura agli Oscar come miglior attrice protagonista per la sua interpretazione di Thelma Yvonne Dickerson nel film cult Thelma & Louise (1991). Nel 2019 le viene conferito l’Oscar Premio umanitario Jean Hersholt.[2]

Si laureò in arte drammatica alla Boston e successivamente lavorò come modella prima di debuttare sul grande schermo nel 1982, con un ruolo marginale nel film Tootsie: era stato Sydney Pollack ad averla notata mentre posava per un’importante rivista di intimo. Seguirono apparizioni televisive, come nel 1983, quando interpretò come guest star il ruolo da protagonista nell’episodio Gatto K.I.T.T. del telefilm Supercar.

Nel 1985 fu la protagonista di Una notte in Transilvania; nel 1986 arrivò il successo con La mosca cui seguì Le ragazze della Terra sono facili (1988) entrambi con Jeff Goldblum, suo secondo marito. Nel 1989 vinse il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione nel film Turista per caso. Nel 1990 recitò in Scappiamo col malloppo, ma fu la pellicola Thelma & Louise del 1991 a segnare la sua ascesa definitiva nell’olimpo delle star di Hollywood. Il film racconta le disavventure di due amiche in cerca di un riscatto dalla vita, tragico racconto on the road che affascina le donne di tutto il mondo, che rivivono la stessa voglia di libertà ed evasione delle due protagoniste (Geena e Susan Sarandon). Per la sua interpretazione la Davis ottenne una candidatura all’Oscar e una al Golden Globe.

Il regista Renny Harlin, suo terzo marito, la diresse poi in Corsari e in Spy che non ottennero il successo sperato. Tra i suoi film si ricordano anche: Beetlejuice – Spiritello porcello, i due Stuart LittleRagazze vincentiEroe per casoAngie – Una donna tutta sola e Ciao Julia, sono Kevin. Negli anni 2000 apparve in serie televisive, come Una donna alla Casa Bianca (2005), con cui vinse il Golden Globe, nella quale interpretò la prima donna presidente degli Stati Uniti. Rifiutò il ruolo di protagonista del film Basic Instinct, spianando così involontariamente la strada alla collega Sharon Stone.[3]

Appassionata di tiro con l’arco, partecipò al test preolimpico per Sydney 2000.[4] Membro del Mensa,[5] nel 2006 ha vinto il Golden Globe per la migliore attrice in una serie drammatica per Una donna alla Casa Bianca. Nel 2014 è tornata in televisione con il ruolo della dottoressa Nicole Herman in Grey’s Anatomy, mentre nel 2016 ha interpretato Regan MacNeil/Angela Rance nella serie televisiva horror The Exorcist.

Regia di Renny Harlin

Con: Geena Davis

Fonte: WIKIPEDIA