lunedì, Agosto 15, 2022
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 17 luglio alle 8.35 su Rai 2: “Incontri che cambiano”

Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 17 luglio alle 8.35 su Rai 2: “Incontri che cambiano”

damasco

Anticipazioni per “Sulla via di Damasco” del 17 luglio alle 8.35 su Rai 2: “Incontri che cambiano”

(none)

Un programma di Vito Sidoti su Rai 2, conduce Eva Crosetta: ospite Paolo Borrometi

La fede che non ti aspetti, quella silenziosa, tra successo mediatico, manageriale o imprenditoriale. E’ quella di alcuni personaggi famosi divenuti testimoni di una vita cambiata dopo un incontro.

Dietro la loro notorietà, ci sono storie sorprendenti ed esperienze forti, come quelle di Mariella Enoc, Matteo Marzotto, Brunello Cucinelli, Gemma Calabresi Milite, Giovanni Caccamo. Eva Crosetta, domenica 17 luglio, ore 8.35, su Rai Tre, a Sulla Via di Damasco racconta la loro fede, la loro radicalità nelle scelte di vita e professionali, al di là dei riflettori.

Si inizia con il racconto della scoperta di una diversa maternità affettiva e spirituale di Mariella Enoc, manager e presidente dell’ospedale Bambino Gesù. A seguire il prima e il dopo di Matteo Marzotto: prima la vita mondana, “profana”; poi, l’incontro con Dio tramite Chiara Amirante.

Brunello Cucinelli racconta, invece, la sua idea di impresa che tiene in equilibrio vita, lavoro e Creato. Gemma Calabresi, ricorda quella misteriosa e impensabile sensazione di pace vissuta proprio la mattina dell’uccisione del marito, il Commissario Luigi Calabresi: una sensazione che segnerà il suo cammino verso il perdono.

E’ grato a Dio, il cantautore Giovanni Caccamo per quell’incontro, tutt’altro che casuale, con Franco Battiato, che trasformerà il dolore per la perdita del papà in straordinaria forza creativa.

Sulla via di Damasco è un programma televisivo italiano di approfondimento culturale e religioso[1] dedicato al tema del cattolicesimo, trasmesso da Rai 2 a partire dal 2002 e condotto dal 2004 da Giovanni D’Ercole e dal 20 gennaio 2019 da Eva Crosetta.

La trasmissione, nata nel 2002-2003 sulle ceneri dei precedenti Prossimo tuoMillennium e Terzo Millennio, ha avuto per le prime due stagioni il formato del reportage monografico (dai 30 ai 50 minuti), ponendosi come trasmissione di approfondimento culturale e spirituale, realizzando servizi in Italia e fuori da essa. Dal 2004 diventa una trasmissione in studio con il contributo di filmati e ospiti. Dal 2014 la durata è annuale e si è arricchito dei profili social ufficiali Twitter e Facebook[2].

Il programma è stato ideato e condotto fino al 5 gennaio 2019 dal vescovo Giovanni D’Ercole[3][4]. Il programma è stato ideato dallo stesso Giovanni D’Ercole[5], che ne è autore con Vito Sidoti[6] e Roberto Milone (quest’ultimo fino al 2013).

D’Ercole nel 2019 ha passato il testimone alla conduttrice Eva Crosetta. Il programma è a cura di Annarita Trimarchi, il produttore esecutivo è Anna Santopadre. Dal 2008 il programma ha come collaboratore don Davide Banzato che è stato anche inviato nei servizi in esterno dal 2010 al 2015[7][8][9][10].

Attualmente collaborano con l’autore Vito Sidoti anche Domitia Caramazza ed Emiliano Fiore; come registi Marina Gambini, Raffaele Genovese, Alessandro Rosati, Paola Vannelli, Maria Cristina Buttà. Il programma è realizzato presso lo Studio 1 della Rai in via Teulada.

Foto interna ed esterna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2021/09/La-ricerca-della-felicita-a-Sulla-Via-di-Damasco-5c60d206-121e-4b64-9bd0-19eb205393e8-ssi.html