sabato, Settembre 24, 2022
Home > Sport in Pillole > Corse al trotto, la finale italiana oggi a Montegiorgio

Corse al trotto, la finale italiana oggi a Montegiorgio

corse al trotto

Corse al trotto, la finale italiana oggi a Montegiorgio

È arrivato il momento tanto atteso, da 42 anni il clou della stagione estiva di corse al trotto dell’ippodromo di Montegiorgio, un appuntamento nazionale, che ha coinvolto i migliori 25 driver italiani del momento, e un evento internazionale, visto che questa giornata di corse sarà trasmessa in diretta televisiva in Europa, in Canada e addirittura in India. Si stanno internazionalizzando le corse italiane e la Famiglia Mattii, proprietaria dell’ippodromo marchigiana, come è nel suo DNA, ha deciso di essere fra i primi ad entrare in questa nuova avventura.

«Ritengo che si giusto guardare avanti e vincere nuove sfide – afferma decisa Alessia Mattii, l’avvocato Presidente e amministratore dell’ippodromo San Paolo – come ha sempre fatto la Famiglia Mattii. Negli anni ‘60 del secolo scorso, decisero di costruire un ippodromo in mezzo alla campagna, impresa ritenuta dai più una follia, erano in cinque . Con i già citati Elio e Mario c’erano anche Basilio, Lanfranco e Giovanni, personaggi di un’ippica vissuta nella maniera più genuina. Su tutti il padre Dante, conoscitore del mondo, intraprendente, abile negli affari, ancorato alla tradizione ma con la vista proiettata nel futuro. Ora tocca a noi. Approfittiamo del 42° CIGT per proiettarci all’estero e promuovere il territorio».

Domenica Finale  del Campionato Italiano Guidatori Trotto (Gran Premio Basilio Mattii) e Gran Premio Marche . Due corse gruppo 3 e i 10 migliori driver italiani. Una vera e propria festa del’ippica fatta di “sguardi vincenti” (come recita il leit-motiv studiato da Chiara Perini, specialmente del driver che riuscirà a portare a casa il titolo tricolore. Ma indubbiamente anche del pubblico e dei numerosissimi ospiti che affolleranno l’ippodromo di Montegiorgio. Nel frattempo è in corso anche la Park Bier Fest, per chi ama birra e stuzzicherie varie. All’ippodromo cena di gala al ristorante Le Terrazze. Fantastici modelli e modelle  animeranno il parterre del San Paolo. Dieci modelle accompagneranno in pista i driver che disputeranno la finale.   Una serie di eventi sportivi e mondani che si inseguiranno per tutta la serata. Un concorso di bellezza Miss Blumare, musica, la musica del chitarrista Andrea Chiarini e tante sorprese. Uno spettacolo nello spettacolo e la magia delle corse al trotto in notturna.

Al via la finale del  42° Campionato Italiano Guidatori Trotto, domenica 21 agosto, sulla pista dell’ippodromo San Paolo. Tra le più prestigiose e storiche competizioni di trotto organizzate dalla Famiglia Mattii. Il Campionato Italiano Guidatori Trotto nasce nel 1981 con l’intenzione di spostare l’attenzione degli appassionati dai cavalli ai guidatori e costruire un evento che eleggesse il miglio driver dell’anno attraverso un torneo da tenersi nella stagione estiva. Denominato Campionato Italiano Guidatori Trotto fu riconosciuto dall’ente di allora diventando così, ufficialmente, il prima, vera competizione per i driver in attività in Italia. Il regolamento solo recentemente ha subito alcune modifiche. L’ultima del 2014 ha reso la formula più snella. Attualmente dunque alla competizione, che prevede due eliminatorie, una semifinale e una finale, prendono parte 25 guidatori. Cinque accedono alla finale direttamente per meriti: il campione uscente e i primi quattro della speciale classifica dei Gran Premi, gli altri venti ammessi alle prove di qualificazione sono: cinque scelti dalla classifica nazionale per vittorie, quattordici selezionati dalle specifiche regioni e uno il vincitore del Torneo Dell’Avvenire. Le corse delle eliminatorie e della semifinale sono quattro, in finale sono cinque, le quattro con le stesse modalità delle eliminatorie e della semifinale e il Gran Premio Basilio Mattii, una prova di gruppo 3 alla quale i guidatori partecipano con cavalli scelti da loro stessi.

Domenica all’ippodromo San Paolo di Montegiorgio andrà in scena anche l’edizione 2022 del Gran Premio Marche, prova di Gruppo 3 sulla distanza dei 2060 metri. La prima edizione del Gran Premio Marche risale al 1978. Nasce come prova sui 2060 metri per cavalli indigeni di tre anni. Nel 2001 con la novità della racchetta la distanza fu portata a 2400 metri. Dal 2002 si corre sulla distanza dei 1600 metri. Alla corsa hanno sempre partecipato i migliori tre anni indigeni del momento. In particolare ricordiamo il successo di Tinalk Mo, poi vincitore del Derby e di Varenne, anch’esso a segno, a due mesi di distanza, nella corsa più ambita per i tre anni indigeni. Ecco i 10 partecipanti:

numero        cavallo                             driver

1.     Dorothy Bar                                  E. Bellei

2.     Dolcezza Sergio                           V. Luongo

3.     Don Gio Nobel                            R. Vecchione

4.     Daughter As                                 A. Gocciadoro

5.     Denver Gio                                  Gp. Minnucci

6.     Dragowski                                    A. Di Nardo

7.     Daniele Jet                                   G. Di Nardo

8.     Diamante Grif                              V. Gallo

9.     Donnavventura Ors                     V.P. Dell’Annunziata

10.  Derrick Fks                                   M. Minopoli Jr.

La giornata inizia intorno alle 19 e finisce con la festa per l’assegnazione del 42° titolo italiano e poi chi vorrà potrà continuare al Park Bier Fest.

UNA BREVE PRESENTAZIONE DEI 10 DRIVER CHE DOMENICA 21 AGOSTO SI SFIDERANNO PER GUADAGNARSI IL 42° TITOLO NAZIONALE DEL CAMPIONATO ITALIANO GUIDATORI TROTTO

Lorenzo Baldi

Lo chiamano “Lorenzo il Magnifico”, bolognese, è il più longevo driver in finale del Campionato Italiano. Vincitore nel lontano 1991 e nel 1995, ha importato in Italia lo stile di guida americano. Uno dei più vincenti guidatori di sempre, figlio di Giancarlo, porta il cognome di una delle famiglie basilari del trotto nazionale e mondiale. Un vero mito!

Enrico Bellei

Il driver dei record. Toscano, ha vinto oltre 10.000 corse, avete capito bene, dieci volte mille. Lo chiamano “il cannibale” per la sua fame infinita di vittorie. Attento conoscitore della forma  e degli avversari, è un interprete freddo e paziente dello stile di guida italiano.  Campione la prima volta nel 1997 e poi nel 2007, negli ultimissimi anni si è rilanciato ai vertici.  Un top assoluto!

Antonio Di Nardo

E’ il driver di riferimento del trotto di oggi. E’ stato ribattezzato dal compianto Salvio Cervone “Tony Young”,  per il suo sapersi affermare nella sua Napoli già in giovane età. Nel 2005 è arrivato il titolo e da lì in poi non ha più smesso di vincere. Taciturno, capace e abile nell’assecondare il cavallo in corsa, deciso nella tattica, tenace nell’interpretazione.  Una realtà!

Federico Esposito

Toscano, è considerato il secondo più primo d’Italia. La sua carriera infatti è sempre stata dedicata al lavoro in scuderia. Da assistant trainer di Erik Bondo e di Alessandro Gocciadoro, si è tolto tante soddisfazioni anche in sulky.  Sa fare tutto con le redini in mano. Una garanzia!

Alessandro Gocciadoro

Dall’essere un bravo allenatore guidatore emiliano, a diventare titolare di una delle cinque più grandi scuderie in Europa il  salto è altissimo e lui ci è riuscitò. “Alex Gocci, il giallo”,  è attualmente un guidatore di respiro internazionale, i suo successi in sulky non si contano più, come i campioni che ha trasformato con il lavoro all’avanguardia. Alla guida ha maturato la consapevolezza dei forti. L’asso piglia tutto!

René Legati

E’ cresciuto in una famiglia nel bresciano in cui la passione per il cavallo da corsa era motivo di vita. Da quando suo nonno lo portava alle aste dei trottatori, ha capito che il suo destino sarebbe stato quello di guidare i cavalli di casa. Il “bel René”, ha trasformato l’hobby in un lavoro e si è scoperto abile e competitivo ad altissimi livelli. E’ sereno ed entusiasta. In lui la passione pura!

Mario Minopoli Jr

Lavoratore instancabile, esponente di una famiglia napoletana che dedica la vita al trottatore. Calmo, metodico, opportunista, sa programmare e far crescere i cavalli arrivando ad alti livelli in progressione. Lo chiamano “il francesino”, per i suoi risultati oltr’alpe che danno lustro al nostro trotto.  Napoletano atipico e vincente!

Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata

Napoletano estroso, fa del talento e della genialità l’arma per vincere anche le corse impossibili. Più si alza il livello e più diventa pericoloso. La sua carriera si è lanciata proprio a Montegiorgio con la vittoria nel Campionato del 2000, quando era ancora un ragazzino. Mani d’oro, in sulky diventa un tutt’uno con il cavallo, lo chiamano “D’Artagnan” per le sue stoccate.  L’imprevedibilità al potere

Giuseppe Porzio Jr

Dalla sua Sicilia alla conquista della penisola sono partiti  personaggi che hanno fatto la storia del trotto italiano. Lui, figlio d’arte, sta percorrendo la stessa strada. Il più giovane in gara non ha dato segnali di timori reverenziali. E’ pulito nella guida, attento alla tattica, e  paziente nel saper raccogliere anche i piazzamenti. La freschezza che fa la differenza!

Roberto Vecchione

Napoletano con la valigia, si è stabilito al nord dove ha coronato una carriera di trionfi infiniti.  Realmente uno dei driver più completi al mondo, con le mani e la tattica che si fondono.  In questi tornei si esalta, ed infatti è presente tre volte nell’albo d’oro grazie ad una capacità innata di saper  trovare feeling con qualunque cavallo gli viene affidato. L’uomo che fa la differenza!

Foto ALESSANDRO GOCCIADORO (CIGT 2021)

Foto ANTONIO DI NARDO RECORD DELLA PISTA NEL GP BASILIO MATTII (2021)con AKELA PAL FERM

Foto ippodromo CIGT2021

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net