sabato, Ottobre 1, 2022
Home > Mondo > Che novembre ci aspetta dopo le elezioni di midterm?

Che novembre ci aspetta dopo le elezioni di midterm?

biden

Che novembre ci aspetta dopo le elezioni di midterm?

Draghi & C. stanno trascinano tutti i partiti italiani verso Biden, il presidente USA più contestato a casa sua e nel mondo.

Non a caso lo seguono solo in pochi, quelli di quel ristretto circolo che si autodefinisce il G7, ma che a poco a poco si va disgregando, soprattutto dopo i disastri innescati dalla guerra russo-ucraina che coinvolge pesantemente l’Europa.

Ma non sono i popoli che fanno parte di quel circolo, bensì una parte dei governanti, anche se alcuni, forse, sono stati indotti a ragionare (Inghilterra, Francia e Germania) dalle popolazioni in fermento.

Non avviene così in Italia dove invece sembra essersi formata una coalizione tra i partiti di governo e le opposizioni verso le scelte che hanno messo in ginocchio l’Italia.

Coalizione che sembra sia nata, con la stessa unità di intenti, nonostante l’imminente tornata elettorale che vede coinvolta l’Italia.

Intanto osserviamo come la speculazione sul gas che sta creando dissesti in tutta Europa, ma in particolare in Italia, abbia provocato il crollo del cambio dell’Euro sul dollaro, pericolo che deve farci riflettere sia sulla tenuta dell’Europa,sia della stessa sua moneta, l’euro.

La moneta unica scende a quota 0,99 dollari sulla scia dell’incertezza legata all’emergenza energetica in Europa, dopo la chiusura del gasdotto Nord Stream 1. La divisa statunitense vede l’indice salire a un massimo di 110,25″.

Un crollo totale, se consideriamo che il 15 luglio del 2008 il cambio verso USD era di 1,599, partendo dal 26 ottobre 2000 quando il cambio era 1,212

Se gli effetti di questo crollo lo vedremo prossimamente, si deve riflettere sulle scelte che alcuni dei governi Europei, ma in particolare il nostro Governo, definito Tecnico in virtù di chissà quale unità Nazionale, hanno fatto anche contro la volontà popolare, seguendo le direttive della commissione Europea che ha sempre dimostrato e continua a non guardare gli interessi dei popoli, ma altri interessi, commettendo così errori che possono essere catastrofici per le popolazioni.

Commissione europea che sembra prendere ordini da Biden, attraverso il nostro capo di Governo, come sembrerebbe secondo alcuni noti avvenimenti più volte descritti.

Lo schierarsi in ogni modo contro la Russia, fornendo armi all’Ucraina e promuovendo sanzioni, ne è solo un esempio, e gravano sempre di più sui cittadini Italiani.

Anche il trincerarsi dietro i trattati, sembrerebbe non avere concretezza, dal momento che l’Ucraina non è all’interno della NATO né all’interno dell’Europa.

Non si può che rimanere sorpresi dalle dichiarazioni dei politici fatte a Cernobbio, dove non si è parlato di creare i presupposti per una possibile pace tra Russia ed Ucraina, ma di inasprire le sanzioni.

Lo stesso presidente di quella formazione politica che potrebbe vincere le elezioni del  prossimo 25 Settembre, e potrebbe trovarsi a capo del governo, ha dato pieno appoggio al capo di Governo uscente, lasciando disorientati molti dei propri elettori.

Una scelta discutibile che sicuramente avrà delle conseguenze.

Per di più le parole dette dalla Clinton, punto di riferimento dei DEM USA, nei confronti della Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, possono essere interpretate come un segnale “di condivisione”? Ma su cosa?

Forse anche per questo sono in molti a credere che il 25 settembre si avrà un’astensione al voto elevato come non mai.

Desideriamo tuttavia ricordare che il voto è un diritto ed un dovere, quindi recarsi alle urne non dovrebbe essere messo in dubbio.

Il voto è libero, e, nessuno vieta di potere esprimere un apprezzamento per tutti i partiti in elenco, che il voto poi possa essere nullo, pazienza, almeno è l’elettore che sceglie la grande ammucchiata.

Bisogna poi  chiedersi cosa potrà accadere se a Novembre il Presidente USA Biden dovesse perde le elezioni di midterm e dovesse essere isolato in maniera clamorosa, così come sembra probabile avvenga.

Il Presidente Trump, cui la propaganda italiana cerca in ogni modo di farlo apparire perdente, commettendo lo stesso errore che commise quando fu eletto, sembra essere in piena forma ed acclamato dagli Statunitensi.

I video,  1- 2,  che trovate allegati, in lingua originale, non sono altro che la dimostrazione.

Perché questo gradimento del popolo USA verso Trump viene occultato in Italia?

Gli attacchi da Trump in USA ricordano analoghe situazioni subite in Italia dai principali esponenti di quella parte politica contraria alla sinistra “DEM” che, pur di governare, anche se non eletta, sembra essere disposta a tutto.

Come è avvenuto negli ultimi 10 anni in Italia.

Intanto registriamo le dure le parole di Trump in un suo discorso,” Biden è un nemico dello Stato e lo cacceremo” e continuando,

” l’Fbi è un mostro feroce controllato da democratici e media, ma io non resterò in silenzio”

Ma il 25 Settembre sarà l’Italia ad andare alle elezioni, prima di quelle di medterm in USA e, nonostante le querelle continue tra i vari partiti tradizionali, anche di opposte fazioni, o i rumorosi proclami dei partiti neo nati dalle piazze, sembrano che tutti vadano nella stessa direzione, come avevamo accennato in precedenza, illudendo forse gli elettori ad avere la soluzione, ma senza sapere per andare e per fare cosa se non litigare per una poltrona.

Del resto non è da ora che assistiamo ad una mancanza di opposizione reale, anche all’interno del parlamento, oramai reso forse destinato a ratificare ciò che viene deliberato dal consiglio dei ministri, e quasi ad illudere il popolo con una democrazia di cui sembra essere rimasto solo il termine.

Forse, alla luce di tutte queste elezioni, dovremmo chiederci chi saranno coloro che dovranno interloquire tra Italia ed Usa, tra non molto?

Di che credibilità potranno godere gli Italiani, dopo aver sostenuto incondizionatamente Biden?

Come disse il Grande Seneca,: “non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare”

E, dimenticando le parole di un altro grande come Francesco Cossiga, che predisse ciò che sta accadendo, che schianto ci dobbiamo aspettare?

Ettore Lembo

Fonti: https://www.agi.it/economia/news/2022-09-05/euro-scivola-minimi-venti-anni-dollaro-17957700/

https://www.adnkronos.com/elezioni-2022-sanzioni-alla-russia-le-posizioni-dei-leader_3gWRq6dabg0F5j7BkYxn3d

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/09/04/usa-trump-biden-e-un-nemico-dello-stato-lo-cacceremo_4fc801ad-5854-4401-a875-ce8978e4f5a0.html

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net