sabato, Settembre 24, 2022
Home > Anticipazioni TV > Il film drammatico stasera in TV “Cinquanta sfumature di grigio” lunedì 12 settembre 2022

Il film drammatico stasera in TV “Cinquanta sfumature di grigio” lunedì 12 settembre 2022

cinquanta sfumature

Il film drammatico stasera in TV “Cinquanta sfumature di grigio” lunedì 12 settembre 2022 alle 21.20 su Italia 1“Cinquanta sfumature di grigio” (Fifty Shades of Grey) è un film del 2015 diretto da Sam Taylor-Johnson. La pellicola, con protagonisti Jamie Dornan e Dakota Johnson, è l’adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo del 2011 scritto da E. L. James, qui produttrice del film.

La ventunenne Anastasia “Ana” Steele studia letteratura inglese alla Washington State University di Vancouver. Quando la sua amica e coinquilina, Katherine “Kate” Kavanagh, si ammala improvvisamente, si ritrova a sostituirla per un’intervista del giornale studentesco a Christian Grey, un imprenditore miliardario di Seattle di 27 anni. La ragazza rimane turbata dal carattere e dal fascino del carismatico uomo, il quale comincia a nutrire un particolare interesse per lei. Infatti, poco tempo dopo, la visita al negozio di bricolage dove lavora e accetta la proposta di Ana per un servizio fotografico che accompagni l’articolo sul giornale.

Dopo un appuntamento in un caffè, Christian dichiara di non essere l’uomo per lei, nonostante la ragazza pensasse fossero sul punto di baciarsi. Tuttavia, in seguito, l’uomo le spedisce come regalo delle costose prime edizioni tra cui Tess dei D’Urbervilles di Thomas Hardy. Ana, durante i festeggiamenti post-laurea, si ubriaca e telefona a Christian prendendosi gioco del suo gesto e del suo atteggiamento. L’uomo la raggiunge al locale prima che la ragazza svenga. La mattina dopo Ana si sveglia nella camera d’hotel di Christian, ma quest’ultimo le rivela che non si sono spinti oltre.

I due iniziano a frequentarsi, ma Christian frappone tra di loro un accordo di non divulgazione; egli è infatti attratto solo da una relazione bondage e propone un ulteriore contratto che implichi un tale rapporto. Ana è disposta a vivere questa esperienza, ma ammette di essere vergine. L’uomo, sorpreso, decide di tralasciare la documentazione per concedere alla ragazza una prima esperienza sessuale “regolare”.

Quindi Christian non si trattiene dal farle costosi regali, come un computer e una nuova auto. Decide persino di presentarla alla sua famiglia; sennonché, durante una cena, Ana rivela il suo prossimo ma temporaneo viaggio in Georgia per far visita alla madre. Lì matura il desiderio di una relazione romantica, e il messaggio arriva inaspettato a Christian. Tuttavia l’uomo stesso nutre sentimenti nuovi e di grande affezione per la ragazza tanto da presentarsi sorprendentemente in Georgia e da convincerla a rimanere con lui.

I due, su proposta dell’uomo, provano ulteriori esperimenti sessuali a cui Ana partecipa consenziente e molto attratta. Tuttavia si rende conto del distacco emotivo di Christian in queste situazioni. Mentre considera la possibilità di firmare definitivamente il contratto, decide di provare a comprendere la psicologia di Christian, chiedendogli di dimostrarle come l’avrebbe punita per tutte le volte che ha infranto le sue regole. L’uomo quindi la sculaccia violentemente con una cintura per sei volte, obbligandola a contarle. In seguito tenta di aiutarla a rialzarsi, ma la ragazza lo spintona via irritata e disgustata. Ciò non ha niente a che fare con le aspettative romantiche di Ana, la quale, riconoscendo che Christian non è l’uomo che fa per lei date le sue eccessive perversioni, lo abbandona.

Ad inizio 2012 svariate case di distribuzione statunitensi si dichiarano interessate all’acquisizione dei diritti cinematografici della trilogia Cinquanta sfumature di grigio.[1] Le offerte per i diritti arrivano da Warner Bros.SonyParamount PicturesUniversal Pictures[2] e Closest to the Hole Productions, piccola casa di distribuzione di Mark Wahlberg.[3] Nel marzo 2012 la Universal si aggiudica i diritti della saga assieme alla Focus Features[4] per 3 milioni di dollari.[5]

Il budget del film è stato di circa 40 milioni di dollari.[6]

Per il ruolo di Christian Grey furono presi in considerazione Ryan GoslingStephen AmellGarrett HedlundIan SomerhalderTheo James e Robert Pattinson; il 2 settembre 2013 venne scelto Charlie Hunnam, ma, a pochi giorni dall’inizio delle riprese, lascia la produzione del film a causa di impegni televisivi.[7] Anche Scott Eastwood, figlio del celebre Clint, ha rifiutato la parte perché “richiedeva una piena nudità frontale, inoltre c’erano altre cose del personaggio che non erano nelle mie corde“.[8] Il 24 ottobre 2013 viene annunciato che il protagonista sarà Jamie Dornan.[9]

Per interpretare Anastasia Steele tra le attrici furono candidate Kristen StewartElizabeth OlsenShailene WoodleyFelicity Jones.[10] Emilia Clarke incontrò anche la regista ma poi rifiutò la parte motivando così: “Ho rifiutato per le scene di nudo: non voglio che mi si etichetti così“.[11] Nel settembre 2013 viene scelta Dakota Johnson.[12]

Regia di Sam Taylor-Johnson

Con Jamie Dornan e Dakota Johnson

Fonte: WIKIPEDIA