venerdì, Gennaio 27, 2023
Home > Abruzzo > L’Aquila, picchiato dal marito della badante: morto per le botte

L’Aquila, picchiato dal marito della badante: morto per le botte

aquila

L’Aquila, picchiato dal marito della badante: morto per le botte – L’autopsia lo conferma: morto dopo due anni di coma, a seguito dell’aggressione del marito della badante della madre, è deceduto per le botte subite. Era stato malmenato dal coniuge della donna che accudiva la mamma, allora 90enne, dopo che l’uomo l’aveva accusata di aver sottratto all’anziana 50 euro. Intervenuto in un secondo momento il coniuge della donna, ne era scaturita una violenta lite poi terminata con un aggressione. L’uomo, che aveva 53 anni, era caduto a terra, battendo la testa. Poco dopo era finito in coma, dal quale non si è mai svegliato, per poi morire. I fatti risalgono al 20 settembre 2020 e si collocano a L’Aquila. Il marito della badante rigetta ogni accusa, ma ora ricschia di dover rispondere di omicidio preterintenzionale.

Foto di David Mark da Pixabay

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net