venerdì, Gennaio 27, 2023
Home > Anticipazioni TV > Anticipazioni per “Linea Bianca” del 7 gennaio alle 14 su Rai 1: a Ponte di Legno

Anticipazioni per “Linea Bianca” del 7 gennaio alle 14 su Rai 1: a Ponte di Legno

linea bianca

Anticipazioni per “Linea Bianca” del 7 gennaio alle 14 su Rai 1: a Ponte di Legno tra sentieri e ghiacciai -Ghiacciai, preziosi testimoni dei cambiamenti climatici: “Linea Bianca”, in onda sabato 7 gennaio alle 14.00 su Rai 1 con Massimiliano Ossini e Giulia Capocchi, propone un viaggio a Ponte di Legno, in Lombardia. Si comincia con Livio Zani e Massimiliano Ossini a quota 3.166 metri sul livello del mare: in vetta a Cima Lagoscuro, privilegiato punto di osservazione dei ghiacci del Presena e dell’Adamello, con una guida alpina. 

Obiettivo anche sulla scelta e il taglio delle piante, con la lavorazione del legname in segheria, e l’assemblaggio di panche e altri oggetti: per la rubrica i “Mestieri della Montagna”, a Ponte di Legno, Lino Zani, in linea con la tradizione della sua famiglia, si calerà nei panni dell’apprendista falegname. 

Si passa poi al più grande ghiacciaio d’Italia: nella zona del Pian di Neve, con una glaciologa dell’università Bicocca Milano, il recupero di alcune sonde ed il progetto “ClimAda” per la ricostruzione delle condizioni ambientali e climatiche dell’area dell’Adamello e delle Alpi centrali.

Ci sono anche le storie “felici” lungo i sentieri della Valle delle Messi: qui Lorella ha realizzato il suo sogno, quello di dedicarsi alla passione dei cavalli, alla scoperta della natura incontaminata del Parco dello Stelvio. 

E ancora, la “capitale” dell’architettura di montagna: a Vione, un interessante progetto di riqualificazione dei vecchi fienili per contrastare lo spopolamento dei borghi ed i preziosi consigli per la preparazione dei “calzu”, prelibati piatti della tradizione a base di patate. 

Si parla, inoltre, di pannelli solari, cappotto termico e rivestimenti in legno di faggio nel segno di una maggiore sostenibilità ed efficienza energetica: nel Parco dello Stelvio, con Norman Bergamelli, ex campione di sci, la ristrutturazione di una caratteristica baita di montagna secondo i principi della casa passiva, modello abitativo che coniuga gli aspetti fondamentali della moderna edilizia ecosostenibile.

Si chiude in e-bike da Ponte di Legno al piccolo borgo alpino di Case di Viso: la riscoperta della mobilità dolce per godere a pieno della bellezza della montagna.

Linea bianca – Storie di montagna è un programma televisivo italiano di genere naturalistico dedicato alla montagna, alla gastronomia, alla cultura e alle attività sportive montane, in onda a partire dal 2000. È l’edizione invernale delle Linee di Rai 1, nonché l’ideale spin-off della trasmissione Linea blu.

Il programma è condotto da Massimiliano Ossini con la collaborazione di Lino Zani (alpinista, esperto in sicurezza), Mauro Mario Mariani (professore e medico, esperto in alimentazione mediterranea) e Roberto Bruni (agronomo, dottore di ricerca in entomologia e docente di viticoltura; affronta il tema dell’agricoltura in montagna)[1]. La sigla è di Francesco Moretti.

Foto interna ed esterna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2023/01/Linea-Bianca-a-Ponte-di-Legno-9e2fd7fb-0144-421a-8dcf-da2e11b88503-ssi.html