martedì, Giugno 6, 2023
Home > Anticipazioni TV > Il film commedia stasera in TV: “Il diavolo veste Prada” giovedì 18 maggio 2023

Il film commedia stasera in TV: “Il diavolo veste Prada” giovedì 18 maggio 2023

il diavolo

Il film commedia stasera in TV: “Il diavolo veste Prada” giovedì 18 maggio 2023 alle 21.25 su Canale 5Il diavolo veste Prada (The Devil Wears Prada) è un film del 2006 diretto da David Frankel con Meryl StreepAnne Hathaway ed Emily Blunt, il cui soggetto è tratto dall’omonimo romanzo di Lauren Weisberger.

Cantava Marylin che “i diamanti sono i migliori amici delle ragazze”. Oggi invece lo sono le scarpe. Soprattutto se ci si trova a New York, nella redazione del “Runway”, la più influente rivista americana nel settore della moda, e non si possiede almeno un paio di Manolo Blahnik.

È questo il caso della giovane, sveglia ma un po’ trasandata Andy Sachs, aspirante giornalista neolaureata, giunta nella Grande Mela col cuore colmo di speranze. L’impiego come assistente della spietata direttrice del “Runway” Miranda Priestley, le potrebbe aprire diverse porte per il futuro. Si tratta solo di stringere i denti per un po’, cercando di rimanere immune allo sfavillante e spietato mondo della moda.

Ma cominciando a osservare il mondo attraverso gli occhi di Miranda, Andy capirà che non si può passare incolumi attraverso i riflettori delle passerelle senza vendere l’anima al diavolo. Un diavolo firmato Prada.
Tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Lauren Weisberger, Il Diavolo veste Prada è un godibile e ritmato affresco sull’illusorio mondo delle vanità odierne, efficace soprattutto grazie alla suggestiva ambientazione newyorkese, icona di stile per eccellenza fin dai tempi di Colazione da Tiffany.

Co-protagonista della pellicola accanto alla dolce e indifesa Andy, New York si offre ai nostri occhi in tutto il suo splendore, grazie agli scorci sugli scenari raffinati, sulle strade affollate e sui negozi lussuosi. E non poteva essere altrimenti, considerato che il regista David Frankel proviene dalla direzione di diversi episodi della fortunata serie Sex and the City. Proprio come Carrie, giornalista protagonista del serial newyorkese, Andy è un animo sensibile che si interroga sul mondo ipocrita e senza scrupoli che la circonda, una moderna Cenerentola che ha già il suo principe azzurro – un cuoco – che l’aspetta a casa.

Nonostante l’apprezzabile interpretazione di “occhioni dolci” Anne Hathaway, forse un po’ troppo affascinante nei panni della Bridget Jones d’oltreoceano, l’adattamento di Aline Brosh McKenna tende ad appiattire lo spessore e l’introspezione psicologica della protagonista (propria del romanzo della Weisberger), affidando il mutamento di Andy per lo più all’esteriore cambio di abiti e look.

Ottima l’interpretazione di Meryl Streep nei panni della spietata “Crudelia Demon della moda”, ma l’immancabile tocco di moralismo finale fa la differenza tra questa commedia e il ritratto delle vanità della moda tratteggiato una decina d’anni fa da Altman in Prêt-à-Porter.

Regia di David Frankel

Con Meryl StreepAnne Hathaway ed Emily Blunt

Fonte: WIKIPEDIA

Giovedì 18 maggio in prima serata su Canale 5 il film-cult “Il diavolo veste Prada” di David Frankel.

Tutti, almeno una volta nella vita, si sono sentiti Andrea Sachs e hanno avuto una Miranda Priestly a cui ubbidire. È sorte comune quella di essere colpiti dalla “sindrome di Stoccolma” che non regna imperante solo nel dietro le quinte dell’haute couture ma anche in un qualsiasi retropalco (o retrobottega) in cui si aggira un lavoratore di buona volontà.

E se il fulcro intorno al quale ruota l’intera sceneggiatura – ambientata nell’elitario e sofisticato mondo della moda, appunto – è il rapporto tra Andrea e Miranda (rispettivamente assistente e direttore della rivista Runway), nel corso del film non mancano sfumature emozionali che sfiorano con leggiadria la vita di coppia e l’amore per i figli, la volontà di sacrificio, l’amicizia, la lealtà, l’ambizione, il potere.

Lo sapevate che:
– la pellicola, arrivata nelle sale cinematografiche del mondo nel 2006, è diventata in poco tempo un grande cult;
– l’interpretazione magistrale di Miranda Priestly è valsa alla Streep un Golden Globe; 
– il film ha consacrato al successo la Hathaway;
– girato in 57 giorni con un budget di 35 milioni di dollari;
– ha incassato al botteghino oltre 300 milioni di dollari.

Cast: Anne Hathaway, Meryl Streep, Stanley Tucci, Simon Baker, Emily Blunt.

Foto interna ed esterna: https://www.quimediaset.it/comunicati/il-diavolo-veste-prada_36231.html