giovedì, Luglio 18, 2024
Home > Abruzzo > Per I Cantieri dell’Immaginario a L’Aquila il Laboratorio di fantasia

Per I Cantieri dell’Immaginario a L’Aquila il Laboratorio di fantasia

Per I Cantieri

Per I Cantieri dell’Immaginario a L’Aquila il Laboratorio di fantasia – Per I Cantieri dell’Immaginario, la rassegna estiva del Comune dell’Aquila, il Teatro Stabile d’Abruzzo propone mercoledì 5 luglio 2023, nell’Auditorium del Parco, il Laboratorio di fantasia condotto dal maestro Roberto Gandini del Teatro Nazionale di Roma.

Il laboratorio, completamente gratuito, ha una fase laboratoriale, alle 14.00, a cui seguirà una performance aperta al pubblico alle 19.00. La particolarità del laboratorio è che non si rivolge solo ad attori e operatori culturali ma a tutti i cittadini aquilani, non occorrono competenze artistiche ma solo la voglia di mettersi in gioco.

I principi e la necessità del laboratorio sono enunciati da Roberto Gandini, regista e coordinatore artistico del “Laboratorio teatrale integrato Piero Gabrielli”: “Spesso il senso della vita, nostra e degli altri, ci sfugge. Il raccontare, il raccontarsi, ci avvicina a questa voglia di senso. Cosa si dice alla fine di una storia? Qual è la morale della favola?

Una storia porta con sé inevitabilmente una morale, un senso. A volte questo senso è evidente, per esempio, il sacrificio di un eroe, a volte meno, un anziano che muore in solitudine dopo un’esistenza travagliata. Ciò nonostante ogni vita nel momento in cui viene raccontata porta con sé una morale, un senso, fosse anche quello tragico che quando si muore, si muore da soli.

E anche per le comunità è così. Le società raccontandosi, capiscono se stesse! E il luogo più antico in cui avvengono queste narrazioni è il teatro, dalla Grecia del 2500 A.C. a oggi. Soltanto che oggi, anziché la battaglia di Salamina, a teatro possiamo raccontare i nostri conflitti le nostre passioni. Si può raccontare, per esempio, il processo di integrazione e di inclusione sociale che inevitabilmente è in corso nella nostra società. Si possono raccontare storie di persone fragili, di emarginati, di stranieri, ecc. Per questa ragione il teatro del nostro tempo è diventato anche “Teatro sociale” che lo si voglia o no! Che avvenga attraverso scontri violenti o in un’atmosfera solidale, il senso del nostro vivere sociale si attuerà attraverso le tante narrazioni che avvengono: nel cinema, nella televisione, sui social. Certo il teatro è il più antico di questi modi di raccontarsi, il più emotivo, il più semplice, e in più, quando è condiviso, il più efficace.”

Per partecipare occorre inviare una email a botteghino@teatrostabile.abruzzo.it indicando Nome, Cognome, data di nascita, residenza e contatti telefonici.

La Notizia.net è un quotidiano di informazione libera, imparziale ed indipendente che la nostra Redazione realizza senza condizionamenti di alcun tipo perché editore della testata è l’Associazione culturale “La Nuova Italia”, che opera senza fini di lucro con l’unico obiettivo della promozione della nostra Nazione, sostenuta dall’attenzione con cui ci seguono i nostri affezionati lettori, che ringraziamo di cuore per la loro vicinanza. La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net