giovedì, Luglio 18, 2024
Home > Anticipazioni TV > Il film consigliato stasera in TV: “La guerra di domani” domenica 26 maggio 2024

Il film consigliato stasera in TV: “La guerra di domani” domenica 26 maggio 2024

la guerra dei mondi

Il film consigliato stasera in TV: “La guerra di domani” domenica 26 maggio 2024 alle 21.20 su Italia 1La guerra di domani (The Tomorrow War) è un film del 2021 diretto da Chris McKay ed interpretato da Chris Pratt, Yvonne Strahovski, J. K. Simmons, Betty Gilpin e Sam Richardson.

Nel dicembre 2022, Dan Forester, un insegnante di biologia ed ex Berretto Verde, non riesce ad essere assunto a un prestigioso centro di ricerca. Durante la trasmissione della finale dei Mondiali di calcio, si apre in mezzo al campo un varco temporale da cui fuoriescono dei soldati provenienti dall’anno 2051, che lanciano in diretta internazionale un avvertimento: l’umanità, nel futuro dal quale provengono, è sull’orlo dell’estinzione a causa di una guerra contro invasori alieni. Questi ultimi arriveranno sulla Terra nel novembre 2048 e uccideranno il 99,99% della popolazione globale entro tre anni (si dice che i sopravvissuti ammontano a circa mezzo milione di individui). Per cercare di scongiurare la minaccia, forze armate di tutto il mondo vengono inviate nel futuro tramite una tecnologia denominata “cronotrasporto” per un servizio di sette giorni, sebbene solo il 30% sopravviva, causando proteste e rivolte.

Dan viene arruolato forzatamente e gli vengono concesse ventiquattr’ore per salutare i familiari, pena il carcere se proverà a fuggire. Sua moglie Emmy lo convince a fare visita a suo padre James, un ingegnere meccanico cospirazionista, per chiedergli aiuto a rimuovere il bracciale che permette al governo di rintracciarlo, così da poter disertare. Successivamente, però, Dan cambia idea e rifiuta l’aiuto del padre, a causa dell’astio che provava verso quest’ultimo, ed è dunque costretto ad arruolarsi. Dan e gli altri coscritti ricevono un sommario e rapido addestramento di base, a seguito di cui fa amicizia con un compagno di nome Charlie. I due deducono che le persone reclutate saranno già morte prima dell’inizio della guerra mentre quelli venuti dal futuro non sono ancora nati, così da evitare un paradosso.

Le reclute vengono inviate nel futuro a combattere a Miami Beach, ma molti di loro muoiono durante il “salto” a causa di un malfunzionamento. Il comandante “Romeo”, in contatto radio con i “cronotrasportati”, ordina a questi ultimi di salvare il personale del laboratorio vicino, prima che l’area venga distrutta con dei bombardamenti così da neutralizzare gli alieni presenti. Scoprono che il personale è già stato ucciso dalle “Idre bianche”, ma recuperano i risultati delle loro ricerche. Durante l’evacuazione, inseguiti dai famelici alieni, quasi tutti i soldati rimangono uccisi prima dell’estrazione: sopravvivono soltanto Dan, Dorian — un agguerrito ed esperto soldato con altri salti temporali alle spalle — e Charlie.

I tre si risvegliano in un accampamento militare nella Repubblica Dominicana; Dan fa rapporto al colonnello del Commando “Romeo”, il cui vero nome è Muri Forester, e realizza che è sua figlia nel futuro. La ragazza chiede al padre di accompagnarla in una missione per catturare un esemplare femminile di “Idra bianca”, le quali sono protette dai maschi, così da poter svolgere sulla femmina esperimenti che possano portare all’uccisione di tutte le “Idre”. Riescono con difficoltà nella missione, ma ciò porta centinaia di maschi ad attaccare la loro postazione: mentre un elicottero con la femmina in gabbia si allontana, Dan e Muri riescono a fuggire su un humvee. La donna, prima che vengano tratti in salvo, rivela al padre che nel suo passato, egli era diventato insoddisfatto della sua vita, a tal punto da abbandonare moglie e figlia, per poi morire in un incidente d’auto del 2030. Dan è convinto che ciò non succederà e promette a Muri di rimanere con la sua famiglia. I due si dirigono con la femmina a una piattaforma petrolifera fortificata vicino a Port Nelson. Lì, dove si trova anche la struttura per il “cronotrasporto” indietro nel tempo, Muri crea una tossina in grado di uccidere tutti gli alieni, ma questi ultimi, per liberare la femmina incatenata, invadono la base e Muri perde la vita nel momento in cui le 168 ore nel futuro di Dan scadono e quest’ultimo viene trasportato nuovamente nel 2022. L’uomo torna indietro con la tossina in una provetta, ma il passaggio temporale viene distrutto assieme alla base: l’opinione pubblica interpreta ciò come il segno che la guerra del futuro è stata ormai persa dagli umani.

Dan, una volta a casa, segnato da quello a cui ha assistito e sotto gli effetti dello stress post-traumatico, parla con Emmy di ciò che ha visto. La moglie suppone che gli alieni potrebbero essere arrivati sulla Terra precedentemente al 2048 (nessun satellite ha tracciato l’astronave) e potrebbero essersi trovati lì già da molto prima. Dan si consulta con Charlie (il quale rinviene tracce di cenere di una nube piroclastica in un artiglio alieno) e Martin, un suo studente appassionato di vulcani; insieme teorizzano che le creature si trovassero sul pianeta, in particolare nell’arcipelago Severnaja Zemlja, prima dell’anno 946 (eruzione del Changbai) e sono usciti dai ghiacci delle calotte polari a causa del riscaldamento globale nel 2048. Il governo si rifiuta di utilizzare le risorse militari su suolo russo per dimostrare tale ipotesi, quindi Dan conduce personalmente la missione con una squadra composta da lui, Charlie, Dorian, alcuni soldati del futuro superstiti e suo padre in qualità di pilota d’aereo: l’obiettivo è iniettare la tossina agli alieni, così da scongiurare la guerra futura.

Il gruppo trova un’astronave aliena sepolta in un ghiacciaio grazie ad anomalie elettromagnetiche sui rilevatori e discute se sia il caso di raccontare al mondo il problema, oppure se porre fine alla minaccia da soli. Prevale la seconda opzione ed entrano quindi nella navicella. Si rendono conto così che le “Idre bianche” sono il carico dell’astronave: gli alieni tecnologicamente avanzati alla guida del velivolo si erano portati con sé centinaia di sacche amniotiche, nelle quali le “Idre” si trovavano in uno stato letargico, pronte al risveglio a divenire un’arma di distruzione di massa. La squadra inietta la tossina in alcune delle creature dormienti, ma il resto della colonia si sveglia, uscendo dalle sacche ed uccidendo gran parte della squadra. Dorian, una volta che Dan, suo padre e Charlie erano usciti dal perimetro del veicolo spaziale, si fa esplodere, eliminando quasi tutte le “Idre”, tranne una di sesso femminile che viene infine uccisa da Dan e James.

Lieto di sapere che la guerra è stata scongiurata e che l’umanità è salva, Dan porta il padre a casa per fargli incontrare sua moglie e sua figlia, pronti finalmente per un nuovo inizio.

Regia di Chris McKay

Con Chris Pratt, Yvonne Strahovski, J. K. Simmons, Betty Gilpin e Sam Richardson

Fonte: WIKIPEDIA

Domenica 26  maggio, in prima tv su Italia 1 va in onda “La guerra di domani“, film del 2021 diretto da Chris McKay. Il mondo è sbalordito quando un gruppo di viaggiatori del tempo dell’anno 2051 arriva per consegnare un messaggio urgente. Trent’anni nel futuro, l’umanità sta perdendo una guerra globale contro una specie aliena mortale.

LO SAPEVATE CHE…

Scritto da Zach Dean e diretto da Chris McKay (The Lego Batman Movie), La guerra di domani è una pellicola action-fantascientifica. Il titolo e parte della trama rimanda a La guerra dei mondi, remixata con Independence Day e un po’ di Mission Impossible.Lo stesso regista Chris McKay ha spiegato la commistione di generi del film: «Sono molto orgoglioso di questo incredibile cast e della crew, hanno lavorato tutti in circostanze difficili per dar vita a un action fantascientifico unico e originale… cosa sempre più rara. Il titolo ha debuttato in esclusiva su Prime Video in più di 240 paesi e territori nel mondo il 2 luglio 2021.

CAST

Chris Pratt, J.K. Simmons, Edwin Hodge, Yvonne Strahovski.