sabato, Luglio 13, 2024
Home > Anticipazioni TV > Il film horror stasera in TV: “Prey” mercoledì 12 giugno 2024

Il film horror stasera in TV: “Prey” mercoledì 12 giugno 2024

prey

Il film horror stasera in TV: “Prey” mercoledì 12 giugno 2024 alle 21.20 su Rai 5 (Canale 21)Prey è un film del 2022 diretto da Dan Trachtenberg ed interpretato dai protagonisti Amber Midthunder, Dakota Beavers e Dane DiLiegro. La pellicola è il quinto capitolo della serie cinematografica Predator, nonché prequel dei precedenti quattro film. La storia ruota attorno a Naru, una giovane guerriera della tribù dei Comanche, che la protegge da un predatore alieno altamente evoluto.

1719Grandi Pianure: Naru, una ragazza Comanche addestrata come guaritrice, sogna di diventare una grande cacciatrice e guerriera come suo fratello maggiore Taabe. Mentre insegue i cervi con il suo cane, Sarii, assiste a un’anomalia nel cielo che paragona all’Uccello del Tuono (in realtà una navicella spaziale dei Predator); lei lo interpreta come un segno per mettersi alla prova. Taabe accetta di farla unire alla squadra di ricerca di un leone che ha attaccato uno dei cacciatori della tribù, ma solo perché può fornire cure mediche al cacciatore che ha subìto l’attacco, sempre che sia ancora vivo. Grazie anche alle capacità di Naru di seguire le tracce, trovano il cacciatore ferito e Naru per salvarlo gli abbassa la temperatura corporea con un fiore: la squadra poi torna al villaggio con il ferito mentre Taabe rimane indietro per trovare, cacciare e uccidere il leone.

Naru si imbatte in delle insolite impronte e in un serpente a sonagli scuoiato meticolosamente, quindi torna indietro con Paake e trova Taabe. Insieme preparano una trappola per il leone, che però uccide Paake. Naru riesce a ferire il leone ma cade e colpisce la testa dopo essere stata distratta da dei bagliori provenienti da lontano. Taabe, dopo averla portata al villaggio, continua la sua caccia al leone, ormai indebolito, guadagnandosi così il titolo di Capo Guerriero. Convinta di una minaccia maggiore, Naru parte con Sarii; incontrano un branco di bisonti scuoiati e in seguito vengono attaccati da un enorme orso grizzly. L’orso viene ucciso dal Predator, dando a Naru il tempo di scappare prima di imbattersi in un gruppo di Comanche inviati a cercarla; la creatura tende loro un’imboscata e li uccide in combattimento. Quando Naru cade in una trappola tagliola, il Predator se ne va, poiché non la considera più una minaccia.

voyageurs francesi, responsabili dell’uccisione e della scuoiatura dei bisonti, trovano Naru e la ingabbiano. Il loro traduttore, Raphael Adolini, interroga Naru sul Predator.[N 1] Quando lei si rifiuta di parlare, il capo dei viaggiatori rivela di aver catturato anche Taabe e lo tortura con un coltello prima di usare i fratelli come esca per attirare il Predator. La creatura però uccide la maggior parte dei viaggiatori mentre Naru e Taabe scappano. Naru riesce a salvare Sarii dall’accampamento e incontra poi Raphael, ferito, che le insegna come usare la sua pistola avancarica a pietra focaia del 1715[N 2] in cambio di cure mediche. Naru gli dà lo stesso fiore che aveva usato in precedenza per abbassargli la temperatura corporea così da fermare l’emorragia. Quando arriva il Predator, Raphael si finge morto e Naru si rende conto che la creatura non può vederlo. Raphael viene ucciso solo perché il Predator calpesta la sua gamba ferita, facendolo urlare di dolore.

Taabe arriva a cavallo per salvare la ragazza. Indeboliscono la creatura, ma questa alla fine uccide Taabe dopo averlo pugnalato alla schiena. Naru fugge e trova il capo dei viaggiatori sopravvissuto al Predator. Lo mette fuori combattimento, gli taglia una gamba e gli dà una pistola scarica prima di mangiare il fiore per nascondere il suo calore corporeo, quindi attira la creatura per ucciderla. Usa la pistola di Raphael per tendere un’imboscata al Predator: riesce a fargli cadere la sua maschera di puntamento laser che lei ruba prima di fuggire nel bosco.

Naru attira il Predator in una palude piena di fango prima di usare la maschera del cacciatore alieno contro la creatura stessa. Il Predator muore per le ferite riportate e la ragazza gli taglia la testa e si dipinge il viso con il suo sangue verde brillante. Porta la testa della creatura aliena e la pistola avancarica a pietra focaia alla sua tribù, che poi si scoprirà essere la stessa pistola data come premio per il suo valore, nell’ultimo scontro, al tenente Mike Harrigan alla fine del secondo film. La tribù onora la sua vittoria e Naru diventa capo guerriero. Una pittura rupestre nei titoli di coda raffigura tre astronavi Predator che arrivano nel territorio dei Comanche.

Regia di Dan Trachtenberg

Con Amber Midthunder, Dakota Beavers e Dane DiLiegro

Fonte: WIKIPEDIA

Dalla difficile infanzia in Polonia passando per l’adolescenza a Nizza, per arrivare alla carriera da aviatore in Africa durante la Seconda guerra mondiale. Romain Gary ha vissuto una vita straordinaria.

Ma questo impulso a vivere mille vite è merito di Nina, sua madre. Sarà proprio il folle amore di questa donna, possessiva ed eccentrica, che lo porterà a diventare uno dei più grandi romanzieri del XX° secolo.  

È il film di Eric Barbier “La promessa dell’alba”, in onda martedì 11 giugno alle 21.15 su Rai 5. Nel cast, Charlotte Gainsbourg, Pierre Niney, Didier Bourdon, Jean-Pierre Darroussin, Catherine McCormack. 

Foto interna ed esterna: https://www.rai.it/ufficiostampa/assets/template/us-articolo.html?ssiPath=/articoli/2024/06/La-promessa-dellalba-c87e0333-247b-4104-8591-f65d0a1f587e-ssi.html