domenica, Ottobre 25, 2020
Home > Abruzzo > Il sindaco Di Girolamo alla Fiera Internazionale del Turismo di Rimini

Il sindaco Di Girolamo alla Fiera Internazionale del Turismo di Rimini

Roseto degli Abruzzi – Il sindaco Sabatino Di Girolamo ha fatto visita, questa mattina, alla TTG di Rimini, la grande fiera internazionale per il turismo in corso da ieri e fino a domani.

Il primo cittadino era accompagnato dal consigliere, delegato allo Sport, Marco Angelini. Domani, invece, sarà l’assessore al Turismo, Carmelita Bruscia, a rappresentare il Comune di Roseto. Bruscia raggiungerà la città romagnola insieme agli studenti dell’Istituto Moretti, diretto da Sabrina del Gaone, con i quali è in programma un progetto specifico sul turismo.

“Sono venuto a Rimini per salutare e incontrare, innanzitutto, gli operatori della nostra città, presenti nello stand di Regione Abruzzo”, ha detto il primo cittadino “Con loro ho avuto uno scambio di idee, molto proficuo, sui problemi della promozione turistica in Abruzzo in generale e a Roseto in particolare.

Con molta modestia, ho chiesto loro di illustrarmi le criticità e le opportunità, con la sola intenzione di capire e di imparare da chi lavora nel settore, come si fa una attività di promozione e quale ruolo può avere il Comune, per un’azione più efficace.

Ringrazio tutti per l’ottimo contributo di idee: mi hanno fatto capire, soprattutto, cosa non va nelle iniziative messe in campo finora per far conoscere fuori regione e all’estero, l’Abruzzo e Roseto. Ci siamo ripromessi di parlare più approfonditamente di queste problematiche nel tavolo del turismo, già convocato per giovedì prossimo, 19 ottobre.

Mi rallegro molto” ha proseguito Di Girolamo, “per questa partecipazione che, seppur breve, mi ha consentito di conoscere meglio un settore vitale per l’economia di Roseto. Confido nel contributo di tutte le associazioni del settore e, come Comune, non mancheremo di collaborare a tutte le iniziative che si renderanno necessarie per una migliore promozione, compatibilmente con quelle che sono le esigenze di bilancio”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *