mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Abruzzo > Teramo, tornano gli aperitivi scientifici del WWF

Teramo, tornano gli aperitivi scientifici del WWF

Café scientifique a Teramo

Tornano gli aperitivi scientifici del WWF

Da domani 5 appuntamenti per parlare di ambiente e scienza

 

Teramo – Con un viaggio nel mondo del sottobosco in compagnia del micologo Bruno De Ruvo, da domani prende il via la nuova edizione degli aperitivi scientifici del WWF Teramo, nell’ambito dei Café scientifique del WWF Italia.

“Anche quest’anno abbiamo programmato cinque appuntamenti per parlare di ambiente e scienza in maniera approfondita, ma non noiosa”, dichiara fausta Filippelli del WWF Teramo “I nostri aperitivi scientifici riprendono l’esperienza dei Café Scientifiqueanglosassoni, nati a Leeds nel 1998 e oggi attivi nel Regno Unito con oltre 40 esperienze sul territorio nazionale, ma diffuso ormai in molte altre città del mondo, mantenendo la stessa denominazione e il comun intento di riunirsi in luoghi ricreativi per ascoltare scienziati, scrittori e personaggi di cultura che danno vita a interessanti forum per discutere apertamente con appassionati e semplici curiosi. Il WWF in Italia sta lanciando questo nuovo modello di intrattenimento-studio con prime esperienze a Bologna, Trieste, Milano, Atri e anche Teramo dove abbiamo lanciato la prima edizione nel gennaio 2015”.

 

Nel programma 2018 saranno trattati temi locali, ma se ne affronteranno anche di più generali legati alla scienza.

 

Ecco i 5 appuntamenti:

  • Venerdì 2 marzo: “Viaggio nel sottobosco: il magico regno dei funghi”, con Bruno De Ruvo, micologo.
  • Venerdì 23 marzo: “Fiumi, torrenti e fossi: l’idrografia della provincia di Teramo”, con Roberto Rotella, biologo del WWF Teramo.
  • Venerdì 13 aprile: “I boschi del nostro territorio: la selvicoltura teramana dalle origini fino alle soglie del XX secolo”, con Gualberto Mancini, Comandante del Gruppo Carabinieri Forestale di Teramo.
  • Venerdì 4 maggio: “Superstizione, una questione bestiale?”, con Francesco Ruggirello, criminologo, coordinatore CICAP Abruzzo-Molise, e Luciano Di Tizio, erpetologo, delegato Abruzzo del WWF Italia.
  • Venerdì 25 maggio: “Scienza vs Magia: psicologo e mentalista a confronto”, con Aristide Saggino, Dipartimento Scienze Psicologiche, Umanistiche e del Territorio dell’Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara e Presidente CICAP Abruzzo-Molise, e Luca Menichelli, mentalista e vice presidente CICAP Abruzzo-Molise.

Tutti gli appuntamenti sono alle ore 18 e si svolgeranno in un nuovo punto di incontro: il locale “Stagioni”, un bistrot all’italiana che si trova in circonvallazione Ragusa n. 20 a Teramo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *