mercoledì, Ottobre 27, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Pescara, sul palco del Primo Maggio anche Vincenzo Olivieri

Pescara, sul palco del Primo Maggio anche Vincenzo Olivieri

Cuzzi: “Diverte, fa riflettere e arricchisce il cartellone che accompagna ai concerti di Emis Killa e Guè Pequeno”

Pescara – Il palcoscenico del Primo Maggio si arricchisce ancora, perché nel cartellone della giornata entra a far parte anche Vincenzo Olivieri, in veste non solo di comico, ma stavolta anche di rapper. Un’esibizione che si unisce alla festa che prenderà il via dalle 16,30, introdotta dal conduttore di Radio Parsifal Luca Teseo, l’attrice emergente Alessandra Relmi e il Dj Stefano D’Alberto.

“Dopo l’uscita dello #Smartphonerap di Vincenzo Olivieri, qualche giorno fa, che sta già diventando virale fra i giovanissimi della città, ci sembrava dovuto coinvolgerlo e farlo esibire nella giornata in cui due grandi nomi del rap e del genere trap come Emis Killa e Guè Pequeno si esibiscono – così l’assessore a Turismo e Grandi Eventi Giacomo Cuzzi – Un gran bel lavoro, remake dell”Iphone di Metro Gnome Remix”, è dedicato ai nati nel 2000 che quest’anno compiono 18 annii, quello scritto da Olivieri ed Elia e tradotto in video da Marco D’Andragora.  Sarà un vero piacere accogliere il nostro rapper, perché Vincenzo come sempre riesce a fotografare la realtà in mezzo a cui vive e che ci rappresenta, senza retorica, senza causticità e con una dose di sana ironia che fa sorridere grandi e giovanissimi. Anzi, in questo rap i giovanissimi li ha coinvolti, girando il video a scuola, con i ragazzi del Tito Acerbo.

Così com’è stato bello vederlo alle prese con le sue Lezioni di Abruzzese 2.0 che sono diventata ormai 4.0, a proposito il 25 aprile ne farà una imperdibile al Museo delle Genti, è altrettanto divertente scoprire questa versione “street” di Olivieri, a cui saprà dare contenuti per assicurare a tutti quell’intrattenimento intelligente di cui è portatore ogni volta che ha un palco sotto i piedi.

Il suo nome si aggiunge così a quello di ‘Nduccio e dell’Orchestra Popolare Abruzzese con noi il Primo Maggio per dare alla nostra identità territoriale un connotato nuovo e non scontato, capace di viaggiare insieme a nomi che stanno al top delle vendite e delle preferenze del pubblico e di arricchire il programma di una giornata che nasce per far divertire e anche per far riflettere.

Il programma è quasi definito, Pescara si prepara ad accogliere un pubblico numerosissimo, abbiamo ricevuto tante richieste di informazioni dalle regioni vicine e a diventare nuovamente una delle piazze più importanti d’Italia in occasione del Primo Maggio”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net