lunedì, Novembre 30, 2020
Home > Marche > Auto rubate nel 2018: Fermo e Ascoli province meno sicure di Ancona e Pesaro

Auto rubate nel 2018: Fermo e Ascoli province meno sicure di Ancona e Pesaro

roma

Fermo – Nelle Marche ogni giorno spariscono due auto. Minimo, visto che la media giornaliera è stata di 2,21 nel 2018. Gli ultimi dati disponibili sono relativi alle denunce presentate a Polizia e Carabinieri: 809 in un anno.

Ci sono differenze però tra le province della regione. Le più a rischio sono Fermo e Ascoli Piceno. In provincia di Fermo ci sono stati 166 furti di autovetture pari 95,5 ogni 100 mila abitanti. Il Fermano è al 27° posto in Italia sui dati calcolati nelle 106 province italiane. Anche ad Ascoli Piceno e provincia non si sta molto sicuri visto che i furti sono stati 174 ovvero 84 ogni 100mila abitanti. Posizione del Piceno: 31° in Italia.

A metà classifica Macerata con 163 auto scomparse pari 51,9 denunce sempre ogni 100mila residenti. La posizione è la 55°.

Viene poi Ancona e provincia con 192 furti; si tratta del valore assoluto più alto ma corrispondente a 40,7 denunce. Nella graduatoria nazionale la provincia del capoluogo occupa la 70° posizione. La provincia un po’ più tranquilla e Pesaro/Urbino: 112 auto rubate uguali a 31,2 denunce ogni 100 mila abitanti. In posizione si piazza all’87° posto.

La provincia del Belpaese più pericolosa è Barletta-Andria-Trani con 2.652 furti; dunque 681 denunce ogni 100 mila abitanti. La provincia italiana dove si può lasciare la macchina con qualche patema in meno rispetto alle altre è Belluno dove sono state presentate in un anno 16 denunce ovvero 7,9 ogni 100 mila residenti.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *