sabato, Ottobre 31, 2020
Home > Marche > Marche regione longeva. Tra le prime in Europa

Marche regione longeva. Tra le prime in Europa

Le Marche tra le regioni più longeve d’Europa. Un fatto assodato negli ultimi anni e confermato in questi giorni dalla pubblicazione dell’Annuario Regionale di Eurostat – Edizione 2020.

In particolare sono gli uomini a godere di buona salute e lunga vita nella regione, con una aspettativa di vita molto alta che raggiunge gli 82,2 anni. Le Marche si trovano al quarto posto nel continente, a pari merito con l’Umbria, e sotto di pochissimo la provincia di Bolzano con 82,3, la regione di Madrid con 82,5 e la provincia di Trento che svetta in Europa con 82,7 anni.

Per le donne invece sono le regioni spagnole le più longeve. Primo posto ancora la regione di Madrid con 88,1; terza posizione per la Corsiva con 87,2 anni. La media europea per le donne è di 83,7 anni mentre per gli uomini è di 78,2 anni. In questo caso non vengono resi noti i dati sulle donne marchigiane e delle altre regioni.

L’Uecoop Marche, elaborando i dati Istat, forniva lo scorso anno le seguenti cifre che sembrano differire da quelle di Eurostat. Secondo gli ultimi dati Istat, le Marche potevano vantare una media di 85,9 anni per le donne e di 81,6 anni per gli uomini. Il che porta le marchigiane a essere seconde in Italia solo dietro la Provincia di Bolzano e gli uomini terzi dietro Trentino e Umbria.

“Se si seguono precedenti storici – si legge in una nota dell’Annuario –  e come si evince dai dati, l’aspettativa di vita in tutta l’UE continua ad aumentare, è probabile che ci sarà un livello più elevato di domanda per una gamma di servizi sanitari in futuro, guidata da un invecchiamento della popolazione. Allo stesso tempo, le riduzioni in numero di persone in età lavorativa potrebbe portare al personale carenze in alcune professioni legate alla salute e in regioni geografiche specifiche”.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Roberto Guidotti
Giornalista pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti delle Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *