domenica, Giugno 20, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Campli e Civitella, turismo senza confini con “Borghi di Santi, Fanti e Bevitori”

Campli e Civitella, turismo senza confini con “Borghi di Santi, Fanti e Bevitori”

 

Dal 26 maggio al 3 giugno percorsi di storia, cultura, gusto e itinerari di fede

 

di Alessia Stranieri

TERAMO – Dal 26 maggio al 3 giugno Campli e Civitella del Tronto sono protagoniste della manifestazione “Borghi di Santi, Fanti e Bevitori”, uno dei tre eventi di punta di turismo esperienziale dell’Abruzzo Open Day Summer, finanziato nell’ambito del bando della DMC Gran Sasso-Laga. “Siamo orgogliosi di poter aiutare ad esprimere le migliori potenzialità del territorio – afferma il presidente della DMC, Erminio Di Lodovico – è un progetto di qualità che mette in rete l’offerta di due comuni ricchi di peculiarità e attrattive”. L’iniziativa, in cui i due splendidi borghi del teramano si passeranno il testimone, prevede una sei giorni di storia, cultura, gusto e itinerari di fede. Fortemente colpiti nei mesi scorsi, ma anche determinati a reagire e tornare ad accogliere i visitatori, Campli e Civitella del Tronto sono pronte ad offrire un’esperienza autentica ricca di sorprese. I visitatori potranno godere di percorsi gustativi, assistere a spettacoli, visitare mostre e intraprendere un percorso di fede attraverso la “via Matris”, l’antica via pellegrinale Campli-Civitella. Il primo pellegrinaggio mariano si terrà domenica 28 maggio con partenza da Campli dal Duomo di Santa Maria in Platea e arrivo a Civitella alla Chiesa di Santa Maria degli Angeli “La Scopa”, seguendo un percorso che si snoda attraverso le antiche vie di collegamento: i pellegrini stazioneranno pertanto anche nei pressi del Convento di San Bernardino e del Santuario di Santa Maria dei Lumi. Inoltre, tutte le sere nei borghi, dalle 19 in poi, sarà proposto ai visitatori un viaggio sensoriale alla scoperta dei vini delle colline teramane e delle prelibatezze della gastronomia locale, con street food dedicato. “C’è grande bisogno di eventi in grado di rilanciare il territorio e attirare turismo in questo momento – dichiara il sindaco di Campli, Pietro Quaresimale – e di lavorare in sinergia. Sarà l’occasione per riscoprire dal 26 al 28 maggio il centro storico di Campli, dove sarà allestito un ricco percorso enogastronomico, il mercato delle calzature artigianali, raduno di auto d’epoca, spettacoli e tanto altro”.  “Con i Borghi abbiamo inaugurato una proficua collaborazione tra comuni – aggiunge il sindaco di Civitella, Cristina Di Pietro –  Rappresenta un punto di partenza importante dal momento che il turismo non conosce confini territoriali e sarà l’occasione per riscoprire dal 1° al 3 giugno, uno dei borghi più belli d’Italia e visitare la Fortezza animata da spettacoli in notturna”.

Campli: programma dal 26 al 28 maggio. Si parte venerdì 26 maggio da Campli, con l’apertura dei percorsi enogastronomici per le vie del borgo, dalle 18.30 all’una (26 e 27 maggio) e dalle ore 10 alle 20 (28 maggio). Le cantine presenti saranno: Agriverde, Barba, Biagi, Cascina del Colle, Casimirri, Cioti, Francesca Valente, Masciarelli, Tenuta Terraviva e Terzini. Ogni serata sarà allietata da un ricco programma di animazione: il 26 maggio alle 21.30 “White Parade” a cura della compagnia Piccolo Nuovo Teatro, alle ore 22 “Screenshot concert”. Il 27 maggio alle ore 9 appuntamento con il Mercato della calzatura artigianale; alle ore 16 trekking urbano “Alla scoperta della città di Campli, della necropoli di Campovalano e dell’antica arcipretura di San Pietro” (prenotazione obbligatoria). Alle 21.30 concerto “Spaghetti Rocchenroll”. Il 28 maggio sempre con inizio alle ore 9 il Mercato dei prodotti della terra ed artigianale. Alle 10.30 spettacolo “Parata CSC-circondati da sospetti circensi”, alle 11.30 raduno delle auto d’epoca, alle 12.30 si esibirà per le vie del borgo la street band “Mo Better Band”. Alle ore 15 il pellegrinaggio a piedi da Campli a Civitella “La via Matris”.

Civitella del Tronto: programma dal 1° al 3 giugno. Dal 1° al 3 giugno ci si sposta nel borgo di Civitella per la seconda parte dell’evento. Anche qui sarà allestito il percorso divino e dei piatti della tradizione, aperto ogni giorno dalle ore 19 all’una. Sarà l’occasione per degustare le migliori etichette locali delle cantine: Barone Cornacchia, Cerulli, Cordoni, De Angelis Corvi, Monti, Montori, Nicodemi, Pepe e Strappelli. Il 1° giugno in programma alle ore 18 la visita guidata al borgo fortificato “Santi, Fanti ed Eroi civitellesi” (prenotazione obbligatoria). Alle 22.30 in Fortezza la “Compagnia dei Folli” presenta “Prodigio divino”, scenografico spettacolo sugli elementi della natura, con trampolieri, funamboli e mangiafuoco. Alle 23.30 Dj set in Fortezza. Il 2 giugno alle 10.30 visita wild in Fortezza con “Falcong” a cura del falconiere Giovanni Granati. Alle 22.30 in Fortezza Dj set e performance al ritmo di musica della “Compagnia dei Folli”. Il 3 giugno alle ore 15 la visita guidata “Alla scoperta dei tesori della montagna” attraverso la grotta rupestre di San Michele Arcangelo in Ripe e le gole del Salinello (prenotazione obbligatoria). Alle ore 22.30 Dj set in Fortezza e performance al ritmo di musica della “Compagnia dei Folli”.

 

 

 

 

 

 

Redazione
La Notizia.net è il giornale online con notizie di attualità, cronaca, politica, bellezza, salute, cultura e sport. Il direttore della testata giornalistica è Lucia Mosca.