martedì, Novembre 30, 2021
Home > Marche > TRAGEDIA A GROTTAMMARE, MUORE BAGNANTE

TRAGEDIA A GROTTAMMARE, MUORE BAGNANTE

Tragedia questa mattina nelle acque di Grottammare, tra lo chalet Paoloni ed il Koh i Noor, dove un bagnante ha perso la vita. E’ accaduto questa  mattina, intorno alle 11. Padre e figlio, a circa 150 metri dalla costa, si sono trovati in panne. Stavano andando verso gli scogli. Salvo il figlio.

Per il papà non c’è stato purtroppo niente da fare. Nulla hanno infatti potuto i soccorsi immediatamente prestati da tre bagnini di terra che sono riusciti a rianimare solo il figlio. Luca Zendrini aveva 44 anni. Residente a Brescia, era appena arrivato a Grottammare per le proprie vacanze.

Sembrerebbe essere deceduto per un arresto cardio-respiratorio. La cosa più probabile è che sia andato in panico una volta trovatosi in difficoltà e che, non riuscendo a rientrare a riva, il cuore abbia poi iniziato a cedere. Non era un nuotatore provetto ma si sarebbe addentrato al largo per riportare a riva il figlio, 10 anni, allontanato dalla corrente.

Il 118, accorso immediatamente a Grottammare sul luogo della tragedia,  ha tentato per ben 40 minuti di salvarlo dalla morte ma le sue condizioni erano ormai critiche. La Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto ipotizza che l’incidente possa essere dipeso dalle correnti di risacca. La famiglia di Zendrini è sotto choc.