sabato, Ottobre 24, 2020
Home > Abruzzo > Martinsicuro, arrestato cittadino albanese: aveva in casa armi e droga

Martinsicuro, arrestato cittadino albanese: aveva in casa armi e droga

MARTINSICURO – Aveva armi e cocaina nella sua abitazione: arrestato un cittadino albanese di 26 anni. L’operazione è scattata venerdì sera, nell’ambito dei mirati servizi predisposti dal Questore di Teramo nel territorio costiero della provincia a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e di contrasto alla criminalità anche con riferimento alla repressione dei reati concernenti le violazioni della normativa sulle sostanze stupefacenti e in particolare al fenomeno dello spaccio di cocaina ad assuntori del luogo. E’ stato nel corso di un lungo servizio di osservazione e pedinamento che il personale della Squadra Mobile notando un giovane che, dopo essere salito a bordo di un’autovettura, assumeva un atteggiamento sospetto e tale da far ipotizzare un’imminente consegna di un “qualcosa” all’autista con il quale stava confabulando, è intervenuta bloccando entrambi gli uomini e procedendo con l’immediata verifica effettuata sul contenuto di una tasca del giubbino indossato dal passeggero. Al suo interno sono stati rinvenuti un involucro in cellophane di colore bianco termo saldato contenente polvere bianca che successivamente sottoposta a narcotest ha dato esito positivo per la ricerca di cocaina per un peso lordo di grammi 3,10 circa.

La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire anche un bilancino elettronico con evidenti tracce della cocaina pesata euna pistola semiautomatica marca Tokarev e modello TT33 di produzione russa da ritenersi clandestina e comprensiva di n. 2 caricatori e 15 cartucce cal. 7,62×25.

La sostanza stupefacente illegalmente detenuta è stata sottoposta a sequestro unitamente all’arma ed alle munizioni abusivamente detenute e l’uomo, un cittadino albanese di anni 26, è stato in arresto e, al termine delle formalità di rito associato alla Casa Circondariale di Teramo per rimanervi in custodia a disposizione dell’A.G. procedente in attesa dell’udienza di convalida del suo arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *