lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Abruzzo > Giulianova, De Berardinis e Barcaroli ospiti dell’Ambasciata della Repubblica Ceca

Giulianova, De Berardinis e Barcaroli ospiti dell’Ambasciata della Repubblica Ceca

De Berardinis e Barcaroli ospiti dell’Ambasciata della Repubblica Ceca in occasione della festa nazionale

Dopo il ritrovamento della sepoltura del soldato della Legione Cecoslovacca a Giulianova

Donati libri e oggetti del nostro Abruzzo

Giulianova – Il Commissario della delegazione teramana dell’Istituto Nazionale per le Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon e ricercatore storico sui caduti della 1° guerra mondiale, Walter De Berardinis e il Direttore della Gamma Investigazioni di Tortoreto, Gabriele Barcaroli, nella giornata di ieri, sono stati ospiti della Festa Nazionale della Repubblica Ceca presso l’Ambasciata di Roma.

Ambasciata

La giornata è stata incentrata sulla visita della delegazione Ceca e Slovacca a Giulianova in occasione dello scoprimento della targa dedicata al soldato della Legione Cecoslovacca, Jan Kelbl, ritrovato casualmente deceduto nel 1919 alla stazione ferroviaria. Per rinsaldare l’unione e l’amicizia con la delegazione Ceca, De Berardinis e Barcaroli, hanno regalato all’Ambasciatrice S.E. Hana Hubackovà una “Presentosa”, il gioiello tradizionale femminile abruzzese realizzato a Sulmona (AQ). Poi sono stati donati dei libri: “La chiesa di San Flaviano a Giulianova” e “ La spiaggia di Giulianova e la sua Chiesa”, entrambi donati dallo stesso autore, Ottavio Di Stanislao e “Alpini d’Abruzzo” di Stefano Ardito, donati dall’editore teramano Giacinto Damiani delle “Ricerche&Redazioni”.

Momento particolare della giornata è stata la donazione del Crest dell’I.N.G.O.R.T.P. per conto del Presidente dell’Istituto, C.V. Ugo d’Atri, per ricordare la data del 21 aprile 1918, quando i soldati cecoslovacchi furono riconosciuti come corpo militare ed inquadrati nel Regio Esercito Italiano per combattere a Fossalta di Piave e Dosso Alto in trentino. Per la prossima primavera, in occasione del centenario (1918-2018) della fine della prima guerra mondiale, sono previste altre manifestazioni per ricordare i soldati della Legione Cecoslovacca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *